BORSE EUROPA - Indici in rialzo su scia Wall Street e Asia

mercoledì 6 ottobre 2010 10:11
 

                             indici              chiusura 
                          alle 10,00    var.         2009 
---------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.781,37    +0,83%    2.966,24 
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.072,49    +0,63%    1.045,76 
Stoxx banche             214,51    +0,64%      221,27 
Stoxx oil&gas            306,44    +0,33%      330,54 
Stoxx tech               199,46    +0,35%      184,35
----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 6 ottobre (Reuters) - Le borse europee viaggiano in
rialzo nelle prime battute, sulla scia del buon andamento
dell'Asia e della chiusura positiva di Wall Street.
 Gli investitori, dopo la decisione di ieri della Banca del
Giappone di tagliare i tassi e creare un fondo per l'acquisto di
varie tipologie di asset, si attendono che anche le altre banche
centrali, in particolare la Fed e la Banca d'Inghilterra,
adottino misure a sostegno dell'economia.
 In evidenza i titoli minerari  (+2%), che beneficiano
dell'aumento dei prezzi delle materie prime. L'oro spot ha
segnato un nuovo record e il rame è ai massimi di due anni. 
 "Il mercato sta guardando il bicchiere mezzo pieno, invece
che mezzo vuoto" commenta Justin Urquhart Stewart, direttore di
Seven Investment Management. "Sta ignorando alcuni dei dati
negativi dell'Ism (pubblicato ieri negli Stati Uniti). E la
maggiore preoccupazione è la questione commerciale tra Europa e
Cina, e le valute" aggiunge l'economista.
 Oggi Credit Suisse global ha ridotto la raccomandazione di
peso sull'azionario dell'Europa continentale a "benchmark" da
"overweight".
 Alle 10,00, l'indice Ftseurofirst 300 .FTEU3 guadagna lo
0,63%. Rialzi anche per Londra .FTSE (+0,68%), Parigi .FCHI
(+0,78%) e Francoforte .GDAXI (+0,69%).
 I titoli in evidenza:
 * In rialzo del 0,6% CRUCELL CRCL.AS a 24,7 euro, dopo che
i vertici del gruppo hanno approvato il prezzo di 24,75 euro
cash per azione offerto da Johnson & Johnson (JNJ.N: Quotazione), nonostante
alcuni azionisti avessero chiesto un importo maggiore. L'offerta
di J&J vale complessivamente 1,75 miliardi di euro.
 * THYSSENKRUPP (TKAG.DE: Quotazione) avanza (+1,6%) dopo che l'AD
Ekkehard Schulz ha dichiarato al quotidiano tedesco Handelsblatt
che il gruppo ha realizzato un utile pre-tasse di almeno 1
miliardo di euro nell'ultimo anno fiscale.
* WELLSTREAM WSML.L cede il 3,2% a 753 pence dopo aver
rifiutato l'offerta da 755 milioni di sterline (750 pence ad
azione) avanzata da General Electric (GE.N: Quotazione) per la compagnia di
servizi petroliferi.
 * EASYJET (EZJ.L: Quotazione) sale del 7,8% dopo aver detto di prevedere
di battere la guidance sull'utile 2010 dopo il buon andamento
registrato durante l'estate.