BORSE EUROPA - Indici su massimi seduta con WS, bene alimentari

lunedì 20 settembre 2010 16:21
 

                             indici              chiusura 
                           alle 16,15   var.         2009 
---------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.786,76    +1,07%    2.966,24 
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.083,86    +1,02%    1.045,76 
Stoxx banche             220,60    +0,56%      221,27 
Stoxx oil&gas            302,88    +0,99%      330,54 
Stoxx tech               199,95    +1,30%      184,35
----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 20 settembre (Reuters) - Si porta sui massimi di
seduta l'azionario europeo, che arriva a guadagnare oltre un
punto percentuale grazie all'accelerazione di Wall Street
partita senza slancio.
 Tra gli scarsi spunti operativi da segnalare la buona
performance del comparto alimentari e distribuzione, grazie ai
progressi vicini a 2% delle britanniche J Sainsbury (SBRY.L: Quotazione), Wm
Morrison Supermarkets (MRW.L: Quotazione) e Tesco (TSCO.L: Quotazione).
 Secondo gli analisti Bernstein il settore europeo ha spazio
di ulteriore apprezzamento in risposta all'accelerazione
dell'inflazione nel comparto alimentari.
 L'attesa dell'appuntamento clou di domani con la riunione e
il verdetto sui tassi Usa del Federal Open Market Committee
tende a contenere tanto le oscillazioni dei prezzi quanto il
volume degli scambi.
 Intorno alle 16,15 l'indice europeo FTSEurofirst 300
.FTEU3 sale dell'1,0%, mentre sui singoli mercati il Ftse 100
britannico .FTSE guadagna 1,46%, il Dax tedesco .GDAXI 1,0%
e il Cac 40 francese .FCHI 1,39%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * Rimbalza di oltre 4% Alcatel-Lucent ALUA.PA, forte della
rottura di una resistenza chiave sui grafici che permette al
titolo del gruppo francese di accorciare almeno in parte le
distanze sul resto dei tecnologici. In un'intervista a 'Le
Figaro' di venerdì scorso l'AD ha confermato le stime di utile
per quest'anno e previsto flussi di cassa per il prossimo
 * Mantiene un rialzo prossimo a 1,5% British Petroleum
(BP.L: Quotazione), che beneficia della definitiva chiusura della falla nel
Golfo del Messico
 * Viaggia con un progresso di poco inferiore a 1%
Commerzbank (CBKG.DE: Quotazione), performance migliore rispetto
all'andamento piatto dei bancari da mettere in relazione al
miglioramento del giudizio da parte di Ubs, che ha portato la
seconda banca tedesca da "sell" a "neutral"
 * Sempre sul listino di Francoforte, tra i titoli a minor
capitalizzazione rialzo vicino a 4% per Suedzucker (SZUG.DE: Quotazione),
primo produttore europeo di zucchero, dopo la pubblicazione del
semestre
 * Arretra di circa 2,5% la francese Natixis (CNAT.PA: Quotazione) nel
giorno del debutto all'interno del Cac 40
 * Risale intanto poco meno di 2% Lloyds (LLOY.L: Quotazione), che ha
annunciato le dimissioni dell'AD Daniels per l'anno prossimo.
L'istituto di credito in parte nazionalizzato, comunica il
presidente Bischoff, cercherà il successore sia dentro
l'organico sia al di fuori
 * Inverte la rotta Q-Cells QCEG.DE, in calo di circa 1,5%
dopo l'avvio sugli scudi. Il gruppo ha annunciato che riuscirà a
recuperare prima delle attese il prestito da 225 milioni di
dollari fatto al fornitore cinese Ldk.