BORSE EUROPA - Indici sopra minimi scia Wall Street

mercoledì 15 settembre 2010 16:28
 

                             indici              chiusura 
                          alle 16,15    var.         2009 
---------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.796,76    -0,28%    2.966,24 
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.084,67    -0,27%    1.045,76 
Stoxx banche             224,75    -0,40%      221,27 
Stoxx oil&gas            303,12    -0,72%      330,54 
Stoxx tech               198,13    -0,45%      184,35
----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 15 settembre (Reuters) - Le borse europee estendono
il ribasso, dopo i dati Usa più deboli delle attese, ma
rimbalzano negli scambi successivi sulla scia di Wall Street.
 L'indice della Fed di New York sulle condizioni
dell'attività economica è calato a settembre a 4,14, minimo da
oltre un anno, da 7,1 a settembre. 
 I farmaceutici sono sotto pressione con AstraZeneca (AZN.L: Quotazione)
a causa di un ritardo di tre mesi nella sperimentazione del
farmaco per patologie cardiache Brilinta.
 Le perdite vengono comunque arginate dai guadagni dei titoli
delle società del settore auto.
 "Non c'è una direzione precisa, la situazione non è chiara",
dice Georgina Taylor, strategist di Legal & General Investment
Management. "Andando avanti, nei prossimi mesi, potrebbero
saltar fuori ancora le questioni sul rischio debiti pubblici dei
paesi europei periferici in Europa".
 Intorno alle 16,15 sui singoli mercati il Ftse 100
britannico .FTSE perde lo 0,04%, il Dax tedesco .GDAXI è
stabile, il Cac 40 francese .FCHI perde lo 0,28%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * PSA PEUGEOT CITROEN (PEUP.PA: Quotazione) balza del 3,7% circa, il
migliore tra i titoli del Cac 40. La casa automobilistica è
stata promossa a "overweight" da Morgan Stanley.
 * RENAULT (RENA.PA: Quotazione), sotto i massimi, sale dell'1,6%,
sostenuta dall'intervento della Banca del Giappone per evitare
un eccessivo apprezzamento dello yen, che ha migliorato le
prospettive sul fronte esportazioni per la partecipata Nissan
Motors (7201.T: Quotazione).
 * ASTRAZENECA (AZN.L: Quotazione) cede lo 0,9% circa dopo che la Food
and Drug Administration Usa ha chiesto più tempo per testare il
farmaco per patologie cardiache Brilinta. Lo studio verrà
completato entro il 16 dicembre rispetto alla originaria
scadenza del 16 settembre. 
 * NEXT (NXT.L: Quotazione), numero due della distribuzione all'ingrosso
di abbigliamento in Gran Bretagna, sale del 5,9% dopo aver
confermato le previsioni per il secondo semestre e aver
raggiunto le stime di budget sul primo.
 * WPP (WPP.L: Quotazione) sale grazie a commenti positivi di Goldman
Sachs in uno studio sulle agenzie pubblicitarie europee.