BORSE EUROPA - Indici deboli, giù farmaceutici, bene auto

mercoledì 15 settembre 2010 10:09
 

                             indici              chiusura 
                          alle 9,55     var.         2009 
---------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.804,94    -0,05     2.966,24 
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.086,09    -0,14%    1.045,76 
Stoxx banche             225,07    -0,26       221,27 
Stoxx oil&gas            303,90    -0,47%      330,54 
Stoxx tech               197,73    -0,65%      184,35
----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 15 settembre (Reuters) - Le borse europee si
mostrano constrastate nella prima ora di contrattazioni, con i
farmaceutici sofferenti insieme ad AstraZeneca (AZN.L: Quotazione) a causa
di un ritardo di tre mesi nella sperimentazione del farmaco per
patologie cardiache Brilinta.
 Le perdite vengono comunque arginate dai guadagni dei titoli
delle società esposte sull'economia giapponese, dopo
l'intervento delle autorità nipponiche per frenare
l'apprezzamento dello yen. Questa misura dovrebbe favorire le
aziende esportatrici locali, come quelle automobilistiche. La
francese Ranult (RENA.MI: Quotazione), presente nel capitale della nipponica
Nissan Motors (7201.T: Quotazione), avanza di circa il 2%. Nissan a Tokyo ha
chiuso oggi con un progresso del 3,7%.
 "Ieri l'Europa ha consolidato con lo Stoxx Europe che tratta
sopra la media mobile a 200 giorni. Molta debolezza è stata
corretta, quindi non c'è ragione per spingere ulteriormente
avanti", osserva Bernard McAlinden, investment strategist di NCB
Stockbrokers a Dublino.
 Intorno alle 10 l'indice europeo FTSEurofirst 300 .FTEU3
arretra dello 0,16%. Tra i singoli mercati cede lo 0,02% il Ftse
100 britannico .FTSE, perde lo 0,03% il Dax tedesco .GDAXI,
sale dello 0,04% il Cac 40 francese .FCHI.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * ASTRAZENECA (AZN.L: Quotazione) cede l'1% circa a Londra dopo che la
Food and Drug Administration, autorità statunitense nel settore
farmcacologico, ha chiesto più tempo per testare il farmaco per
patologie cardiache Brilinta. Lo studio verrà completato entro
il 16 dicembre rispetto alla originaria scedzba del 16
settembre.
 * Avanza del 2% circa WPP (WPP.L: Quotazione) grazie a commenti positivi
di Goldman sachs in uno studio sulle agenzie pubblicitarie
europee.
 * PSA PEUGEOT CITROEN (PEUP.PA: Quotazione) balza del 4% circa, il
migliore tra i titoli del Cac 40. La casa automobilistica è
stata promossa a "overweight" da Morgan Stanley.