BORSE EUROPA-Indici in rialzo, bene utility tedesche su nucleare

lunedì 6 settembre 2010 15:34
 

                             indici              chiusura 
                          alle 15,20    var.         2009 
------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.755,80    +0,35%    2.966,24 
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.065,62    +0,17%    1.045,76 
Stoxx banche             220,89    +0,21%      221,27 
Stoxx oil&gas            300,49    +0,27%      330,54 
Stoxx tech               191,28    +0,33%      184,35
------------------------------------------------------------
 LONDRA, 6 settembre (Reuters) - L'azionario europeo prosegue
in rialzo grazie alla buona intonazione delle utilities dopo che
il governo tedesco ha deciso di estendere la vita media degli
impianti nucleari. 
 In una seduta 'viziata' dalla chiusura di Wall Street che
rende sottili i volumi, l'indice FtsEurofirst 300 .FTEU3 sale
dello 0,15%, mentre l'EuroStoxx50 .STOXX50E dello 0,31%.
 I dati sull'occupazione Usa diffusi venerdì scorso, meno
brutti di quanto si temeva, hanno raffreddato di timori di una
recessione 'double dip'. 
 "Stiamo avendo una risposta più appropriata ad alcune
notizie che sono state abbastanza buone, anche se non c'è molto
da rallegrarsi", spiega Mike Lenhoff di Brewin Dolphin. 
 "La stagione delle trimestrali è alle nostre spalle ed è
ancora aperta la questione se la Fed possa impegnarsi in misure
di allentamento anche se i dati sui nuovi occupati, pur non
essendo grandiosi, sono risultati migliori delle attese", ha
aggiunto. 
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * Le utilities tedesche come E.ON (EONGn.DE: Quotazione) e RWE (RWEG.DE: Quotazione)
sono in buon rialzo sull'estensione della durata media degli
impianti nucleari decisa dal Governo. 
 * VEOLIA ENVIRONNEMENT (VIE.PA: Quotazione) sale di quasi il 3% dopo che
Citigroup ha migliorato il giudizio a 'Buy' da 'Sell'. 
 * GLAXOSMITHKLINE (GSK.L: Quotazione) cede l'1,46% dopo che l'authority
britannica ha annunciato che il farmaco Avandia contro il
diabete potrebbe essere ritirato dal commercio a causa di timori
riguardanti rischi al cuore. 
 * CABLE & WIRELESS WORLDWIDE CWP.L sale del 2,67% sulla
scia delle indiscrezioni stampa, pubblicate dall'Indipendent di
domenica, secondo cui Singapore Telecommunications sta valutando
un'offerta. 
 * In Francia accelerano NATIXIS (CNAT.PA: Quotazione) e la società di
pubblicità PUBLICIS (PUBP.PA: Quotazione) dopo essere state incluse nel Cac
40. Escono invece la banca DEXIA (DEXI.BR: Quotazione) e l'editrice
LAGARDERE (LAGA.PA: Quotazione), entrambe in netto calo, che vengono così
inserite nel NEXT20. Il cambiamento avrà effetto dal 20
settembre.
 * BP (BP.L: Quotazione) sale dell'1,5% dopo aver riportato l'attenzione
sulla vendita dei suoi asset in Alaska, dei quali non è andata
in porto la cessione alla statunitense Apache (APA.N: Quotazione), scrive il
Financial Times. Tra i potenziali acquirenti c'è Apache assieme
a Petrolem Corp (OXY.N: Quotazione). Morgan Stanley vede un potenziale di
upside del titolo tra il 30 e il 50%.