Borse Europa attese in calo, occhi su Pil Usa, Bernanke

venerdì 27 agosto 2010 07:37
 

PARIGI, 27 agosto (Reuters) - Si preannuncia un'apertura negativa per le principali borse europee: gli occhi degli investitori saranno puntati sulla seconda stima del Pil statunitense per il secondo trimestre e sul discorso del presidente della Federal Reserve Ben Bernanke.

Gli spreadbetter finanziari stimano che l'indice britannico Ftse 100 .FTSE apra in calo tra i 17 e i 19 punti, fino allo 0,4%, che il tedesco Dax .GDAXI in apertura ceda di 26-35 punti, pari allo 0,6%, , e che il Cac 40 francese .FCHI scenda tra i 22 e i 24 punti, pari allo 0,7%

Wall Street ha chiuso in ribasso ieri, scendendo sotto quota 10.000 punti mentre le borse asiatiche sono deboli e reduci da una settimana di perdite, sulla scia di persisteni timori riguardo il rischio di una nuova recessione dell'economia americana.

Attorno all'incertezza della prospettiva economica si concentrerà il discorso di Bernanke, atteso per le 16 italiane.

Ieri l'indice paneuropeo FTSEurofirst 300 .FTEU3 ha chiuso in rialzo dello 0,8% sostenuto da incoraggianti trimestrali, che hanno aiutato gli indici continentali a rimbalzare dai minimi da 5 settimane raggiunti nella precedente sessione.