23 agosto 2010 / 07:46 / tra 7 anni

BORSE EUROPA - Indici in rialzo, bene minerari

                             indici              chiusura 
                          alle 9,35    var.         2009  --------------------------------------------------------------- EuroStoxx50 .STOXX50E       2.648,26    +0,11%    2.966,24  FTSEurofirst300 .FTEU3      1.031,71    +0,21%    1.045,76  Stoxx banche .SX7P            213,36    +0,56%      221,27  Stoxx oil&gas .SXEP           293,77    -0,08%      330,54  Stoxx tech .SX8P              188,33    -0,18%      184,35 ----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 23 agosto (Reuters) - Gli indici delle principali piazze europee iniziano la settimana in territorio positivo, dopo aver messo a segno venerdì la chiusura peggiore dell‘ultimo mese.     
 A fronte di un esiguo calendario di trimestrali, gli occhi degli investitori saranno puntati sui dati macroeconomici, in particolare sul Pmi dell‘euro zona questa mattina e l‘indice di fiducia dei consumatori di agosto nel pomeriggio.
 “I dati macroeconomici si preannunciano peggiori delle attese e potrebbero deprimere il mercato. D‘altro lato abbiamo segni confortanti sul fronte del M&A, ma questo non potrà cancellare dati sconfortanti” ha osservato Koen de Leus di Kbc Securities.
 A trascinare gli indici al rialzo sono i minerari, che mettono a segno i guadagni più consistenti sulla speranza che l‘incerto esito delle elezioni australiane metta definitivamente in cantina la maxi-tassa del 30% sulle major del settore proposta dalla laburista Julia Gillard, la cui riconferma a premier è in dubbio.    
 Attorno alle 9,35 ora italiana  l‘indice di settore delle società legate alle materie prime .SXPP guadagna lo 0,68%, mentre l‘indice europeo FTSEurofirst 300 .FTEU3 guadagna lo 0,23%. 
 Sui singoli mercati il Ftse 100 britannico .FTSE sale dello 0,1%, il Dax tedesco .GDAXI dello 0,15% e il Cac 40 francese .FCHI dello 0,3%.
  
 Tra i titoli in evidenza:
 * Tra i minerari mettono a segno i rialzi più marcati, tra lo 0,8 e l‘1,2% %, BHP BILLITON (BLT.L), RIO TINTO (RIO.L) e XSTRATA XTA.L.
 * Il gruppo assicurativo OLD MUTUAL (OML.L) avanza del 4,5% dopo la notizia che il colosso bancario Hsbc (0005.HK) (HSBA.L) comprerà fino al 70% della sudafricana Nedbank (NEDJ.J), di cui Old Mutual possiede una quota di controllo. Il valore del deal si aggira attorno ai 6,8 miliardi di dollari.
 * Sempre nel settore assicurativo, AMLIN (AML.L) cede oltre il 3% dopo aver riportato un calo degli utili semestrali prima delle tasse pari al 39%, a causa degli esborsi a seguito di disastri naturali come il terremoto in Cile e l‘uragano Xynthia.
 *Il gruppo irlandese KINGSPAN (KSP.I), attivo nel settore delle costruzioni, sale del 6,3% dopo l‘annuncio che riprenderà a pagare dividendi sulla scia di un inatteso rialzo degli utili operativi registrato nel primo semestre.
 *Il gruppo televisivo tedesco SKY DEUTSCHLAND SKYDn.DE sale di oltre il 6%. Il quotidiano Handelsblatt ha riportato un‘intervista all‘AD del gruppo, che ha dichiarato di essere in trattativa con alcuni operatori via cavo per un possibile accordo sulla distribuzione.
       

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below