BORSE EUROPA - Indici in rialzo trascinati da dati Pil

venerdì 13 agosto 2010 10:26
 

                             indici              chiusura 
                           alle 9,55    var.         2009 
---------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.733,13    +0,45%    2.966,24 
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.048,71    +0,57%    1.045,76 
Stoxx banche             218,72    +0,37%      221,27 
Stoxx oil&gas            300,99    +0,74%      330,54 
Stoxx tech               188,23    +0,70%      184,35 
----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 13 agosto (Reuters) - Apertura positiva per le
principali piazze europee, trascinate al rialzo dalla crescita
 dell'economia registrata nel secondo trimestre in Francia, dove
il Pil è salito più del previsto, e in Germania, il cui prodotto
interno lordo ha segnato l'aumento trimestrale più consistente
dagli ultimi 23 anni a questa parte (+2,2%). 
 Gli investitori attendono per le 11,00 ora italiana la stima
flash del Pil dell'euro zona mentre nel primo pomeriggio dagli
Usa arriveranno i dati sull'indice dei prezzi al consumo, i
ricavi reali e le vendite al dettaglio.
 "I dati dimostrano come si possa essere fiduciosi nei
confronti di una crescita sostenuta in Europa opposta al
rallentamento degli Stati Uniti, che permetterà ai mercati
europei, secondo la mia opinione, di avere performance superiori
rispetto a Wall Street" ha osservato Heino Ruland, strategist di
Ruland Research.       
 Alle 9,55 ora italiana l'indice europeo FTSEurofirst 300
.FTEU3 sale dello 0,6%. L'indice Ftse 100 britannico .FTSE
sale dell0 0,5%%, il Dax tedesco .GDAXI sale dello 0,2% e il
Cac 40 francese .FCHI dello 0,29%.
 Per quanto riguarda i settori, la perfomance migliore è
quella dei minerari , trascinati dal rialzo dei prezzi
delle materie prime. Rio Tinto (RIO.L: Quotazione), Kazakhmys (KAZ.L: Quotazione),
Antofagasta mettono a segno rialzi tra l'1,2 e l'1,8% 
 Bene anche anche gli energetici, grazie al greggio risalito
sopra i 76 dollari al barile. Dana Petroleum DNX.L sale del
3%, Total (TOTF.PA: Quotazione) di circa l'1%%.
 
 Tra i titoli in evidenza:    
 * THYSSENKRUPP (TKAG.DE: Quotazione) sale del 3%. Il più grande gruppo
dell'acciaio tedesco ha chiuso il trimestre registrando utili
superiori alle attese e ha alzato la propria guidance annuale.
*TUI TRAVEL TT.L e THOMAS COOK GROUP (TCG.L: Quotazione), attive nel
settore del turismo, salgono rispettivamente del 6% del 3,4%
dopo l'upgrade del giudizio sui loro titoli  a "buy" da
"neutral" da parte di Goldman Sachs.
 *L'assicurativo britannico AVIVA (AV.L: Quotazione) sale del 5% dopo la
notizia, riportata da Sky Tv, che il gruppo ha rifiutato
un'offerta di 5 miliardi di sterline da parte della concorrente 
RSA (RSA.L: Quotazione) per l'acquisto delle sue attività operative in Gran
Bretagna e in altri mercati.
  *Il gruppo belga della grande distribuzione DELHAIZE
DELB.BR perde oltre il 6%  dopo che le vendite registrate nel
secondo trimestre nel suo principale mercato, gli Stati Uniti,
sono state peggiori del previsto, costringendo il gruppo a
rivedere al ribasso la propria guidance per il 2010.
 *IBERIA IBLA.MC sale dell'1,7%, dopo che ieri la compagnia
spagnola aveva diffuso i dati sul coefficiente di occupazione
dei posti a luglio, salito all'87,6% rispetto all'84,8% dello
scorso anno.     
 *INFINEON (IFXGn.DE: Quotazione) sale dell'1,4%. Ieri il gruppo tedesco,
insieme ad IBM (IBM.N: Quotazione) ha annunciato il disimpegno dalla joint
venture Altis Semiconductor, che, a detta degli analisti, ha
appesantito i conti di Infineon per anni.