BORSE EUROPA - Indici peggiorano dopo calo Wall Street

martedì 3 agosto 2010 16:26
 

                             indici              chiusura 
                           alle 16,20    var.         2009 
---------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.802,06    -0,71%    2.966,24 
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.064,78    -0,57%    1.045,76 
Stoxx banche             228,94    -0,81%      221,27 
Stoxx oil&gas            303,06    -0,47%      330,54 
Stoxx tech               194,98    -0,97%      184,35 
----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 3 agosto (Reuters) - L'azionario europeo peggiora
nel pomeriggio, complici l'apertura negativa di Wall Street e il
calo dei prezzi dei metalli che deprimono le quotazioni dei
titoli minerari e delle materie prime.
 Intorno alle 16,20 italiane, l'indice europeo FTSEurofirst
300 .FTEU3 cede lo 0,57%. Tra le singole piazze, l'indice Ftse
100 britannico .FTSE perde lo 0,63%, il Cac 40 francese
.FCHI scende dello 0,69%, mentre il Dax tedesco .GDAXI
lascia sul terreno lo 0,21%.
 * Forti ribassi per l'industria estrattiva, con Anglo
American (AAL.L: Quotazione), Vedanta Resources (VED.L: Quotazione) e Kazakhmys (KAZ.L: Quotazione)
che perdono circa il 2%.
 * La compagnia aerea tedesca Lufthansa (LHAG.DE: Quotazione) sale oltre
il 3% dopo la nota positiva da parte di un analista.
 * Vallourec (VLLP.PA: Quotazione) è in calo di circa l'1,5%, tra i
peggiori titoli di Parigi, dopo che Credit Suisse ha tagliato il
rating del costruttore francese di condotte a "underperform" da
"neutral".
* Poco brillanti le banche in generale , che cedono
circa l'1%. Pesanti soprattutto gli istituti di credito greci,
cedono anche le francesi Societe Generale (SOGN.PA: Quotazione) a -3% e
Credit Agricole (CAGR.PA: Quotazione) a -1,7%: secondo un analista di
Kepler, a Parigi c'è una certa apprensione in vista delle
trimestrali. Male anche le big britanniche Lloyds (LLOY.L: Quotazione) a
-1,8% e Barclays (BARC.L: Quotazione) a -2%.
* L'auto resta l'isola felice nella giornata, con lo stoxx
 che guadagna l'1,2% trainata da PSA Peugeot (PEUP.PA: Quotazione) e
Renault (RENA.PA: Quotazione) a +2%, Michelin (MICP.PA: Quotazione) a +2,5% che
compensano il calo del 2,2% di Volkswagen (VOWG.DE: Quotazione).
 In Francia si guarda ad alcuni commenti positivi degli
analisti sul comparto, che si sommano ai buoni risultati di
Renault e Michelin la scorsa settimana. Oggi in Germania è stato
invece annunciato un calo del 30% delle immatricolazioni a
luglio, dopo il -32% di giugno.