Borse Europa attese in calo, occhi su Pil Usa

venerdì 30 luglio 2010 07:40
 

LONDRA, 30 luglio (Reuters) - Le borse europee sono attese aprire in calo oggi, sulla scia di Wall Street e degli indici asiatici, dopo i commenti poco ottimisti sullo stato dell'economia da parte di un funzionario della Federal Reserve.

James Bullard, presidente della Federal Reserve di Saint Louis, si è detto preoccupato dei rischi che potrebbero correre gli Stati Uniti se cadessero in un pantano simile a quello giapponese, con prezzi e investimenti in caduta. Nel corso della seduta gli occhi degli investitori saranno puntati sul dato del Pil statunitense, atteso per le 14.30 italiane.

Gli spreadbetter finanziari stimano che l'indice britannico Ftse 100 .FTSE apra in calo da 35 a 43 punti, pari allo 0,8%, che il tedesco Dax .GDAXI scenda tra i 19 e i 21 punti, ossia dello 0,3%, e che il Cac 40 francese .FCHI segni un ribasso iniziale tra i 25 e i 28 punti, pari allo 0,8%.

Ieri l'indice paneuropeo FTSEurofirst 300 .FTEU3 ha chiuso in calo dello 0,38% a 1.046,90 punti, trascinato in negativo da Wall Street, dopo un avvio di seduta al rialzo.