BORSE EUROPA - Indici in calo,male i bancari,salgono tecnologici

mercoledì 14 luglio 2010 16:15
 

                             indici              chiusura 
                          alle 16,00    var.         2009 
---------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.712,62    -0,91%    2.966,24 
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.036,74    -0,84%    1.045,76 
Stoxx banche             210,32    -1,62%      221,27 
Stoxx oil&gas            294,87    -1,49%      330,54 
Stoxx tech               199,27    +0,48%      184,35
----------------------------------------------------------------
  LONDRA, 14 luglio (Reuters) - Dopo sei sedute positive
consecutive, le piazze europee muovono al ribasso, zavorrate dal
settore bancario. I titoli tecnologici, sulla scia della
trimestrale di Intel, riescono però a restare in territorio
positivo.
 Il settore finanziario risente delle preoccupazioni per le
misure più restrittive che saranno imposte sul settore con
Basilea III.
 Il Comitato di Basilea e i governatori delle banche centrali
si riuniranno in Svizzera oggi e domani per iniziare a
finalizzare i nuovi parametri di capitalizzazione e liquidità
del settore bancario.
 Inoltre i dati sui prestiti richiesti dalle banche spagnole
alla Banca centrale europea hanno evidenziato a giugno un nuovo
massimo, indicando un  accesso al credito più difficile in vista
della scadenza per la restituzione dei 442 milardi di euro alla
Bce all'inizio di luglio.
 Tra i dati macro, c'è da segnalare quelli sulle vendite al
dettaglio Usa, che a giugno hanno mostrato una flessione per il
secondo mese consecutivo.
 Intorno alle 16,00 l'indice europeo FTSEurofirst 300
.FTEU3 perde lo 0,78. Sui singoli mercati il Ftse 100
britannico .FTSE cede l'1,18%, il Dax tedesco .GDAXI lo
0,47% e il Cac 40 francese .FCHI l'1,08%.
 
 * Il settore tecnologico è l'unico positivo e avanza di
circa lo 0,5% , sulla scia della brillante trimestrale di
Intel. A Francoforte INTEL (INTC.F: Quotazione) sale di quasi il 5%.
 * In spolvero anche ASML (ASML.AS: Quotazione), che sale del 2,7% dopo
aver migliorato il proprio outlook sulle vendite per l'intero
2010, sulla scia dei buoni risultati trimestrali.
 * Tra i tecnologici, in controtendenza rispetto al resto del
comparto NOKIA NOK1V.HE, che cede lo 0,6% sulle indiscrezioni
di un possibile acquisto di una divisione di Motorola MOT.N
per rafforzare la propria posizione negli Usa.  
 * Debole tutto il settore bancario, con lo stoxx europeo
 che cede l'1,6%.
 * BSKYB BSY.L sale di quasi un punto percentuale grazie
all'upgrade di Nomura a "buy" da "neutral".
 * BRITISH PETROLEUM (BP.L: Quotazione) arretra del 3,8%, interrompendo
il trend rialzista innescatosi a fine giugno sulla scia delle
ipotesi di dismissioni di asset e dell'ingresso di un partner
nell'azionariato. La petrolifera ha rinviato un test previsto
ieri per una nuova cupola di contenimento per la fuoriuscita di
petrolio nel Golfo del Messico.