Borse europa,indici girano in negativo,su banche incombe Basilea

mercoledì 14 luglio 2010 11:55
 

LONDRA, 14 luglio (Reuters) - Le piazze europee hanno annullato i guadagni realizzati nella prima parte della sessione e hanno virato in territorio negativo, danneggiate da una flessione delle banche che il rally delle tecnologiche non riesce a controbilanciare.

Sul settore finanziario incombono misure più restrittive che verranno imposte sul settore, note anche come Basilea III, riferiscono i trader.

Il Comitato di Basilea e i governatori delle banche centrali si riuniranno in Svizzera oggi e domani per iniziare a finalizzare i nuovi parametri di capitalizzazione e liquidità del settore bancario.

Intorno alle 11,50 il paniere delle banche cede lo 0,6%, mentre le tecnologiche avanzano di circa l'1,5% supportate dalla brillante trimestrale di Intel (INTC.O: Quotazione).

L'indice europeo FTSEurofirst 300 .FTEU3 perde lo 0,25%, e lo Stoxx50 .STOXX50E lo 0,24%. Sui singoli mercati il Ftse 100 britannico .FTSE cala dello 0,46%, il Dax tedesco .GDAXI dello 0,01% e il Cac 40 francese .FCHI dello 0,38%.

Le banche più colpite sono Allied Irish Bank (ALBK.I: Quotazione) (-3,19%), LLoyds (LLOY.L: Quotazione) (-2,2%), Bnp Parbas (BNPP.PA: Quotazione) (-2%), Royal bank of Scotland (RBS.L: Quotazione) (-1,8%) e Ubi Banca (UBI.MI: Quotazione) (-1,6%).