BORSE EUROPA-Indici in rialzo su scia Alcoa, brilla settore auto

martedì 13 luglio 2010 16:43
 

                             indici               chiusura 
                           alle 16,30    var.         2009 
---------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.733,34    +1,78%    2.966,24 
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.044,67    +1,87%    1.045,76 
Stoxx banche             212,88    +2,07%      221,27 
Stoxx oil&gas            299,13    +1,83%      330,54 
Stoxx tech               198,47    +1,97       184,35 
----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 13 luglio (Reuters) - Nel pomeriggio le borse
europee hanno ampliato i guadagni e puntano a chiudere al rialzo
per la sesta seduta consecutiva, con gli investitori ottimisti
per la nuova stagione delle trimestrali dopo i risultati sopra
le attese di Alcoa (AA.N: Quotazione).
 I mercati sembrano aver digerito il declassamento del
Portogallo da parte di Moody's, ad A1 da AA2 come atteso, mentre
hanno salutato con favore il successo dell'asta di titoli greci
a sei mesi, la prima da quando è stato deciso il pacchetto di
aiuti.
 Intorno alle 16,30 l'indice europeo FTSEurofirst 300
.FTEU3 sale dell'1,87% . L'indice Ftse 100 britannico .FTSE
sale dell'1,79%, il Dax tedesco .GDAXI dell'1,77% e il Cac 40
francese .FCHIdell'1,76%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * BMW (BMWG.DE: Quotazione) sale di oltre il 7%, dopo che la casa
automobilistica ha alzato le stime per il 2010 di ebit e
vendite. Tonico l'intero comparto auto, con lo stoxx  che
sale di circa il 4,5%. In forte rialzo anche la rivale DAIMLER
(DAIGn.DE: Quotazione), a +5,3%.
 * Sulla scia dei buoni risultati di Alcoa, registrano decisi
rialzi anche le società concorrenti: Norsk Hydro (NHY.OL: Quotazione) sale
di oltre il 4%, ArcelorMittal (ISPA.AS: Quotazione) del 3,8% e Anglo
American (AAL.L: Quotazione) del 2,7%.
 * BP (BP.L: Quotazione) sale del 2,7%, dopo che la compagnia ha reso
noto che il nuovo "tappo" sulla falla nel Golfo del Messico
potrebbe per la prima volta dopo 12 settimane fermare la marea
nera.
 * La banca svedese SEB (SEBa.ST: Quotazione) avanza del 5,6%, sulla scia
di risultati trimestrali sopra le attese e della riduzione delle
sofferenze, grazie al miglioramento della situazione nella
regione baltica.
 * BURBERRY (BRBY.L: Quotazione) guadagna oltre il 3% dopo aver
annunciato che il giro d'affari del primo trimestre fiscale è
stato migliore delle attese.
 * UBISOFT ENTERTAINMENT UBI.PA, specializzata nello
sviluppo di videogame, sale di oltre il 14% dopo aver registrato
ricavi nel secondo trimestre pari a 83 milioni di euro e aver
confermato gli obiettivi per il 2010-2011.