BORSE EUROPA - Indici ampliano guadagni su rialzi Bp,Wall Street

lunedì 12 luglio 2010 16:22
 

                             indici              chiusura 
                           alle 16,00   var.         2009 
---------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.701,27    +0,8%     2.966,24 
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.030,86    +0,89%    1.045,76 
Stoxx banche             210,08    +1,03%      221,27 
Stoxx oil&gas            294,68    +2,55%     330,54 
Stoxx tech               195,81    +0,87%     184,35
----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 12 luglio (Reuters) - A metà pomeriggio le borse
europee imboccano una direzione più definita al rialzo,
sostenute da Wall Street in lieve rialzo nei primi scambi e dal
rally di BP.
 Sugli indici continuano a pesare i minerari, che scontano i
dati deboli sulle importazioni cinesi di rame, ma si mettono in
luce gli energetici, con British Petroleum in spolvero sulle
indiscrezioni della vendita di alcuni asset e del prossimo
blocco della fuoriuscita di greggio nel golfo del Messico .
 L'indice europeo Ftseurofirst amplia così i guadagni
archiviati la scorsa settimana, sulla speranza che le
trimestrali americane mostreranno buoni utili.
 Secondo gli analisti i buoni profitti del secondo trimestre
potrebbero dare poco supporto ai mercati, perchè le società
potrebbero annunciare allo stesso tempo previsioni caute a causa
delle misure di austerità che saranno implementate in Europa.
 "Le misure di austerità e il rallentamento dei maggiori
mercati probabilmente costringerà le compagnie a essere un po'
più caute nei loro outlook e questo probabilmente avrà un
effetto sul mercato nel breve termine" spiega Mark Bon, fund
manager di Canada Life.
 Intorno alle 16,00 l'indice europeo FTSEurofirst 300
.FTEU3 sale dello 0,89%. Sui singoli mercati il Ftse 100
britannico .FTSE avanza dello 0,91%, il Dax tedesco .GDAXI
dello 0,71% e il Cac 40 francese .FCHI dello 0,8%. 
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * BP (BP.L: Quotazione) guadagna quasi il 9%, sostenuta dalle
indiscrezioni del weekend su una possibile cessione di asset per
ripagare i danni dello sversamento di petrolio nel Golfo del
Messico e sulle notizie che sarebbe molto vicina a bloccare la
fuoriuscita di greggio dalla piattaforma affondata nel golfo del
Messico. 
 * ZODIAC AEROSPACE (ZODC.PA: Quotazione) sale di quasi il 7%, dopo aver
annunciato di aver respinto l'offerta preliminare di acquisto
della francese Safran (SAF.PA: Quotazione), controllata dallo Stato. Safran
cede quasi il 2%.
 * Il produttore di elettrodomestici francese SEB (SEBF.PA: Quotazione)
sale del 6,5% sull'upgrade di Goldman Sachs a "buy" da
"neutral", motivandolo con le performance migliori delle attese
in alcune aree geografiche e con i movimenti favorevoli del
mercato valutario.
 * TOLEDO MINING TMC.L sale di oltre il 13% dopo aver
firmato un memorandum of understanding con il maggior produttore
cinese di nichel per lo sviluppa dei giacimenti di Nichel di
proprietà di Toledo nelle Filippine.
 * INCHCAPE (INCH.L: Quotazione) guadagna il 6%, dopo la promozione da
parte di UBS a buy da neutral.
 * In salita le azioni di HYDER CONSULTING HYC.L, con un
progresso vicino al 3%, dopo la notizia della performance
leggermente migliore delle previsioni da aprile grazie allo
sviluppo delle operazioni nell'Asia Pacifico.
 * Particolarmente positiva la performance ddella tedesca
CENTROSOLAR C30G.DE, che sfiora un rialzo dell'8%, dopo che la
società ha rivisto al rialzo le stime dei ricavi a 24-28 milioni
di euro da 14-16 milioni di euro.