BORSE EUROPA - Indici incerti, in discesa i minerari

lunedì 12 luglio 2010 11:01
 

                             indici              chiusura 
                           alle 10,30    var.         2009 
---------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.681,11    -0,7%     2.966,24 
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.020,25    -0,12%    1.045,76 
Stoxx banche             207,28    -0,5%      221,27 
Stoxx oil&gas            289,11    +0,71%     330,54 
Stoxx tech              193,80     -0,15%     184,35
----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 12 luglio (Reuters) - Seduta incerta per le borse
europee, che aprono leggermente positive, per poi essere
trascinate poco sotto la parità dai minerari , toccati
dal taglio dei prezzi delle materie prime, con i  dati positivi
emersi nel weekend sull'export cinese che non convincono del
tutto gli investitori.
 Positivi  gli energetici .SEXP, che guadagnano attorno
all'1%, mentre il settore bancario  perde attorno al
mezzo punto percentuale.
 Gli occhi restano puntati ai primi risultati trimestrali.
"Le anticipazioni sono abbastanza incoraggianti. Sembra che ci
stiamo muovendo nella giusta direzione ma dobbiamo aspettare di
vederli" ha detto Mike Lenhoff, chief strategist di Brewin
Dolphin.
 Intorno alle 10,30 l'indice europeo FTSEurofirst 300
.FTEU3 perde lo 0,18%. Sui singoli mercati il Ftse 100
britannico .FTSE sale dello 0,28%, il Dax tedesco .GDAXI
dello 0,22% e il Cac 40 francese .FCHI perde lo 0,5%. Madrid
.IBEX perde l'1% circa.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * BP (BP.L: Quotazione) guadagna circa il 4%, dopo le notizie dei
progressi del nuovo sistema di contenimento della falla apertasi
nel Golfo del Messico.
 * ZODIAC AEROSPACE ZOD.PA sale del 3,76%, dopo la
comunicazione del rifiuto dell proposta della compagnia statale
francese Safran (SAF.PA: Quotazione). Zodiac ha affermato di voler restar
indipendente. 
 * Il produttore di motori britannico INCHCAPE SALE DEL 2,3%,
dopo la revisione al rialzo del rating da parte di UBS a buy da
neutral e la revisione al rialzo dei profitti della prima metà
dell'anno dello 0,5%.
 * RIO TINTO (RIO.L: Quotazione) scende dello 0,85% dopo la notizia che 
andrà all'arbitrato per la risoluzione di una controversia con
il partner canadese Ivanohe Mines. 
* In salita le azioni di HYDER CONSULTING HYC.L, con un
progresso di 4,3%, dopo la notizia della performance leggermente
migliore delle previsioni da aprile grazie allo sviluppo delle
operazioni nell'Asia Pacifico.
 * Particolarmente positiva la performance del produttore di
pannelli solari tedesco CENTROSOLAR C30G.DE, che sfiora un
rialzo del 10%, dopo che la società ha rivisto al rialzo le
stime dei ricavi a 24-28 milioni di euro da 14-16 milioni di
euro.