BORSE EUROPA - Indici riducono guadagni causa Wall Street

lunedì 28 giugno 2010 16:06
 

                             indici              chiusura 
                          alle 15,50    var.         2009 
---------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.636,90    +0,29%    2.966,24 
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.017,18    +0,36%    1.045,76 
Stoxx banche             199,09    -0,24%      221,27 
Stoxx oil&gas            278,77    +0,22%      330,54 
Stoxx tech               195,25    +0,12%      184,35
----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 28 giugno (Reuters) - Le borse europee riducono i
guadagni della mattinata a causa dell'andamento negativo di Wall
Street.
 Dal punto di vista grafico gli operatori avevano avvertito
che il rally poteva avere vita breve. L'indice STOXX Europe 50
.STOXX50 si muove infatti al di sotto della media a 200 giorni
posta a 2.504,26 punti. "Dopo la flessione della scorsa
settimana, eravamo impostati per un piccolo rimbalzo ma non so
quanto possa durare. Ci stiamo ancora muovendo sotto la media a
200 giorni, a dimostrazione di una certa debolezza nel
recupero", commenta Mike Lenhoff, capo strategist di Brewin
Dolphin.
 Intorno alle 15,50 l'indice europeo FTSEurofirst 300
.FTEU3 sale dello 0,3%. Sui singoli mercati il Ftse 100
britannico .FTSE cede lo 0,24%, il Dax tedesco .GDAXI avanza
dello 0,51% e il Cac 40 francese .FCHI dello 0,43%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * Rimane sotto pressione la banca inglese STANDARD CHARTERED
(STAN.L: Quotazione) dopo aver annunciato che l'incertezza economica ha
danneggiato le sue attività, anche se rimane impostata per un
buon primo semestre.
 * Rimbalzano, dalle perdite di venerdì, i titoli
petroliferi. Si indebolisce BP (BP.L: Quotazione), stamani in denaro dopo
aver toccato il minimo dei 14 anni venerdì scorso.
 * Rimane tonica PORSCHE (PSHG_p.DE: Quotazione). La Corte suprema Usa ha
stabilito che gli investitori stranieri non sono autorizzati a
portare in giudizio di fronte a tribunali statunitensi società
pubbliche non americane.
 * Guadagni a Francoforte per LUFTHANSA (LHAG.DE: Quotazione) grazie a un
outlook positivo. La compagnia aerea punta a mantenere stabili i
costi legati al personale nel 2010 e stima un incasso di 67
milioni nel secondo trimestre dalla quotazione di Amadeus,
società di prenotazioni.
 * TELENOR (TEL.OL: Quotazione) balza del 3,65% dopo che Bofa Merrill
Lynch ha migliorato il giudizio a "buy" da "neutral".