BORSE EUROPA - Indici positivi, bene banche ma cautela per G20

venerdì 25 giugno 2010 10:07
 

                             indici              chiusura 
                          alle 10,00    var.         2009 
---------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.655,47    +0,38%    2.966,24 
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.022,44    +0,21%    1.045,76 
Stoxx banche             202,14    +1,56%      221,27 
Stoxx oil&gas            280,81    -1,11%      330,54 
Stoxx tech               196,93    +0,17%      184,35
----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 25 giugno (Reuters) - Le piazze europee viaggiano in
un contenuto rialzo, dopo aver aperto volatili, sostenute dai
finanziari. Gli investitori optano però per la cautela alla
vigilia del G20, che si terrà in Canada nel fine settimana, per
i timori che vengano approvate più rigide norme finanziarie.
 "E' una mattinata nervosa in questa vigilia del G20, nessuno
vuole davvero prendere grosse posizioni in attesa del G20. Ci
sono pochi motivi che possano spingere il mercato a un ulteriore
rialzo oggi", ha detto Justin Urquhart Stewart, direttore di
Seven Investment Management.
 I finanziari  avanzano dell'1,56% mentre arretrano i
titoli del paniere auto , in calo dell'1,46%.
 Intorno alle 10,10 l'indice europeo FTSEurofirst 300
.FTEU3 guadagna lo 0,21%. Sui singoli mercati il Ftse 100
britannico .FTSE avanza dello 0,36%, il Dax tedesco .GDAXI
dello 0,33% e il Cac 40 francese .FCHI dello 0,32%.
 Oggi le piazze di Croazia, Finalndia, Lettonia, Lituania e
Svezia sono chiuse per festività.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * Tra le banche, realizzano i rialzi più marcati CREDIT
AGRICOLE (CAGR.PA: Quotazione), SOCIETE GENERALE (SOGN.PA: Quotazione), ROYAL BANK OF
SCOTLAND (RBS.L: Quotazione), BANCO SANTANDER (SAN.MC: Quotazione) e NATIXIS (CNAT.PA: Quotazione),
su tra il 2% e il 4%.
 * Il vettore tedesco LUFTHANSA (LHAG.DE: Quotazione) ha conluso ieri la
sua disputa con il sindacato dei piloti. Il titolo avanza
dell'1%.
 * Il rating sui costruttori di auto VOLKSVAGEN (VOWG_p.DE: Quotazione),
DAIMLER DAIGn.PA è stato tagliato da Ubs a "neutral" da "buy".
I titoli, assieme a RENAULT (RENA.PA: Quotazione), PEUGEOT (PEUP.PA: Quotazione) e BMW
(BMWG.DE: Quotazione), cedono tra lo 0,5% e l'1,5%.
 * BOURBON (GPBN.PA: Quotazione) avanza di circa il 4%. La società
francese di trasporti marittimi in base al suo piano 2011-2015
cederà 16 navi della sua flotta e altri asset non strategici per
un totale di circa 545 milioni di euro.
 * BRITISH PETROLEUM (BP.L: Quotazione), continuando nella sua lotta per
bloccare la fuoriuscita di petrolio nel Golfo del Messico, cede
il 2,6%. I costi a oggi ammontano a 2,35 miliardi di dollari.
Nomura ha tagliato il target price a 465 pence da 593 pence, con
rating invariato a "buy".
 * BEIERSDORF (BEIG.DE: Quotazione), la produttrice tedesca della crema
Nivea, avanza dell'2% circa dopo che Nomura ha avviato la
copertura del titolo con "buy" e target price a 55 euro,
apsettandosi un utile operativo di 757 milioni di euro, l'8,5%
in più rispetto alle stime Reuters.