BORSE EUROPA - Indici positivi su flessibilità yuan, minerarie

lunedì 21 giugno 2010 10:05
 

                             indici              chiusura 
                          alle 10,00    var.         2009 
---------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.774,72    +1,38%    2.966,24 
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.057,52    +1,24%    1.045,76 
Stoxx banche             210,45    +1,20%      221,27 
Stoxx oil&gas            298,10    +1,02%      330,54 
Stoxx tech               204,73    +0,39%      184,35
----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 21 giugno (Reuters) - Le piazze europee iniziano la
settimana in pieno territorio positivo, supportate dall'annuncio
di sabato della Banca centrale cinese che ha dato il via libera
a una maggiore flessibilità dello yuan rilanciando così la
fiducia nell'economia globale.
 "E' un sollievo che i cinesi abbiano fatto almeno una mossa
[con lo yuan]. E' un fatto positivo per il mercato dato che era
una questione che gli Stati Uniti stavano sbandierando a
proposito del commercio globale", ha detto Justin Urquhart
Stewart, direttore di Seven Investment Management.
 Particolarmente ampio il rialzo delle minerarie  a
+4,35%, che riflette il rialzo dei prezzi dei metalli, con la
speranza che uno yuan più flessibile migliori il potere
d'acquisto e rilanci la domanda.
 Intorno alle 10,00 l'indice europeo FTSEurofirst 300
.FTEU3 sale dell'1,72%. Sui singoli mercati il Ftse 100
britannico .FTSE avanza del 0,46%, il Dax tedesco .GDAXI
dello 0,24% e il Cac 40 francese .FCHI dello 0,65%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * Tra le minerarie, VEDANTA ZVED.L>, RIO TINTO (RIO.L: Quotazione),
XSTRATA XTA.L, ARCELORMITTAL (ISPA.AS: Quotazione) e BHP BILLITON (BLT.L: Quotazione)
avanzano tra il 4% e il 5,5%.
 * L'auto in Germania trascina l'intero indice di settore:
PORSCHE (PSHG_p.DE: Quotazione), che venerdì ha annunciato di aver ridotto
il proprio debito e il cui titolo è stato promosso oggi da
Commerzbank a "hold" da "reduce", sale del 3,2%. 
 * DAIMLER (DAIGn.DE: Quotazione), BMW (BMWG.DE: Quotazione), VOLKSWAGEN (VOWG_p.DE: Quotazione)
e CONTINENTAL (CONG.DE: Quotazione) salgono tra il 1,6% e il 3,3%. Nella sue
edizione domenicale il quotidiano Frankfurter Allgemeine Zeitung
ha detto che Daimler, Bmw e Audi hanno assunto temporaneamente
mandopoera per rispondere a un improvviso aumento della domanda.
 * VODAFONE (VOD.L: Quotazione) avanza dello 0,35%. Fitch ha rivisto
l'outlook della società di telefonia a stabile da negativo, in
virtù di attese di un trend dell'utile organico più stabile
nell'anno fiscale che termina a marzo 2011, assieme ai continui
sforzi per gestire i costi e il capitale circolante.
 * BRITISH PETROLEUM (BP.L: Quotazione) continua ad affondare. Il titolo
oggi cede il 3%, con Ubs che ha sospeso le stime sul dividendo
fino al termine del 2012.
 * La società olandese di servizi postali TNT TNT.AS balza
del 4,5%, dopo che un quotidiano nazionale ha scritto nel
weekend che potrebbe vendere una quota della sua divisione posta
alla private equity Cvc Capital Partners per 1,5 miliardi di
euro.
 * La più grande produttrice di pannelli solari tedesca
SOLARWORLD SWVG.DE e la produttrice di cellule fotovoltaiche
Q-CELLS QCEG.DE balzano rispettivamente di circa il 6% e il
5%, dopo che Deutsche Bank ha promosso i due titoli.