BORSE EUROPA - Indici in rialzo, bene banche, balza BSkyB

martedì 15 giugno 2010 15:53
 

                             indici              chiusura 
                          alle 15,40    var.         2009 
---------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.704,94    +0,80%    2.966,24 
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.035,81    +0,52%    1.045,76 
Stoxx banche             201,96    +0,99%      221,27 
Stoxx oil&gas            292,61    -0,24%      330,54 
Stoxx tech               204,26    +0,95%      184,35
----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 15 giugno (Reuters) - Le borse europee viaggiano in
rialzo nel primo pomeriggio, rassicurate dalla buona domanda per
le aste di debito governativo in Irlanda e Spagna che ha
ridimensionato il nervosismo relativo allo stato di salute della
regione dopo il declassamento della Grecia a "junk" da parte di
Moody's.
 Al tono positivo contribuisce l'avvio positivo di Wall
Street.
 Intorno alle 15,40 l'indice europeo FTSEurofirst 300
.FTEU3 guadagna lo 0,5% circa. Sui singoli mercati il Ftse 100
britannico .FTSE sale dello 0,35%, il Dax tedesco .GDAXI
dello 0,6% e il Cac 40 francese .FCHI dello 0,77%.
 A livello settoriale il denaro premia i bancari, guidati da
UBS UBSN.VX, BNP Paribas (BNPP.PA: Quotazione) e Deutsche Bank (DBKGn.DE: Quotazione)
con rialzi nell'ordine di due punti percentuali.
 A penalizzare i listini sono arrivati questa mattina i dati
sul clima economico della Germania, con l'indice Zew di giugno
sceso oltre le attese.
     
 Tra i titoli in evidenza:
 * BSKYB BSY.L balza del 18% sulle attese che la News Corp
(NWSA.O: Quotazione) di Rupert Murdoch, il maggiore azionista del gruppo
televisivo britannico, alzi la sua offerta sul 61% della società
non ancora nelle sue mani. BSkyB ha respinto un'offerta da 700
pence per azioni e ha detto che sosterrebbe una proposta sopra
gli 800 pence.
 * In rialzo di oltre il 3% SOCIETE GENERALE (SOGN.PA: Quotazione), che
ha fissato un obiettivo di utile netto di 6 miliardi di euro per
il 2012 e ha raddoppiato il target per quest'anno.
 * BP (BP.L: Quotazione) cede più del 3% dopo che Fitch ne ha tagliato il
rating a "BBB" da "AA" per l'esposizione alla fuoriuscita di
greggio nel Golfo del Messico.
 * Il colosso dei supermercati TESCO (TSCO.L: Quotazione) sale del 2%
dopo l'annuncio di una crescita dell'8,2% delle vendite nelle 13
settimane al 30 maggio, con i broker che hanno ribadito i
giudizi "buy".
 * INFINEON (IFXGn.DE: Quotazione) avanza del 2,5%. La produttrice di
chip ha arruolato JP Morgan in vista di un possibile disimpegno
dal segmenti dei chip wireless, scrive il Financial Times
Deutschland, che a proposito cita incontri con Intel (INTC.O: Quotazione).