BORSE EUROPA - Indici tonici, bene banche, BP affonda energia

lunedì 14 giugno 2010 15:41
 

                             indici              chiusura 
                         alle 15,40     var.         2009 
---------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.674,15    +1,36%    2.966,24 
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.027,24    +0,82%    1.045,76 
Stoxx banche             198,85    +1,34%      221,27 
Stoxx oil&gas            292,84    -0,62%      330,54 
Stoxx tech               202,22    +0,77%      184,35
----------------------------------------------------------------
 PARIGI, 14 giugno (Reuters) - La giornata resta ampiamente
positiva su tutte le piazze europee, i cui indici appaiono in
rialzo generalizzato sul clima di ritrovato ottimismo circa le
sorti della ripresa economica globale che sopravanza i dubbi,
ancora non risolti, sui destini del debito pubblico in alcuni
paesi della zona euro.
 Guidano la ripartenza i titoli bancari, in controtendenza
invece l'indice energetico, in cui il proseguimento della caduta
di BP (BP.L: Quotazione) pesa più dei rialzi degli altri protagonisti del
settore.
 Intorno alle 15,40 l'indice europeo FTSEurofirst 300
.FTEU3 avanza dello 0,82%. Sui singoli mercati il Ftse 100
britannico .FTSE sale dello 0,38%, il Dax tedesco .GDAXI
dell'1,22% e il Cac 40 francese .FCHI dell'1,63%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * BRITISH PETROLEUM (BP.L: Quotazione) peggiora e arriva a cedere circa
il 6% nel giorno in cui il conto del disastro a largo della
Louisiana arriva alla cifra di 1,6 miliardi di dollari. Il
presidente Barack Obama, che incontrerà per la prima volta i
dirigenti di BP, spingerà per l'apertura di un conto di garanzia
per pagare i risarcimenti chiesti da individui e imprese.
 Il titolo trascina in rosso lo stoxx di settore  a
dispetto dei rialzi nella quasi totalità degli altri titoli, che
vedono il +2,9% di Technip (TECF.PA: Quotazione) e il +1,3% di STATOIL
(STL.OL: Quotazione).
 * Bene le banche , che guadagnano circa l'1,5%.
Brillano SOCIETE GENERALE (SOGN.PA: Quotazione) e BARCLAYS (BARC.L: Quotazione), con
rialzi rispettivamente del 4,5% e 3% circa, volano gli istituti
di credito greci e irlandesi.
 * ALSTOM (ALSO.PA: Quotazione) corre a +5,6%, dando un significativo
contributo al rally delle blue chip parigine, dopo la nota
particolarmente positiva di Merrill Lynch, che aggiunge il
costruttore di treni francese alla lista 'Europe 1'.
 * ARCELORMITTAL (ISPA.AS: Quotazione) vede il mercato tornare ai livelli
pre-crisi e spicca un salto del +4,4% ad Amsterdam, trascinando
il comparto  al +2,5% con i rialzi di ANTOFAGASTA
(ANTO.L: Quotazione), ANGLO AMERICAN (AAL.L: Quotazione) intorno all'1,5% e RIO TINTO
TIO.L e BHP BILLITON BHP.L che arrivano a +2,3%.