BORSE EUROPA -Indici estendono guadagni su ottimismo ripresa, Bp

venerdì 11 giugno 2010 10:23
 

                             indici              chiusura 
                          alle 10,15    var.         2009 
---------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.616,48    +0,29%    2.966,24 
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.016,90    +0,27%    1.045,76 
Stoxx banche             194,29    +0,94%      221,27 
Stoxx oil&gas            292,20    +1,43%      330,54 
Stoxx tech               200,45    -0,27%      184,35
----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 11 giugno (Reuters) - Le piazze europee estendono i
guadagni della sessione di ieri grazie all'ottimismo di una
crescita economica globale, mentre il titolo di British
Petroleum (BP.L: Quotazione) tira un attimo il fiato grazie alla pausa di
cattive notizie dalla perdita di petrolio nel Golfo del Messico.
 "L'Europa dovrebbe aver un po' di slancio questa mattina
sulla scia dell'estremo oriente", ha detto Justin Urquhart
Stewart, direttore di Seven Investments, aggiungendo però che
quanto sta accadendo con BP potrebbe generare qualche nuvola.
 Intorno alle 10,15 l'indice europeo FTSEurofirst 300
.FTEU3 sale dello 0,29%. Sui singoli mercati il Ftse 100
britannico .FTSE avanza dello 0,17%, il Dax tedesco .GDAXI
dello 0,04% e il Cac 40 francese .FCHI dello 0,37%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * Continua la saga della petrolifera BRITISH PETROLEUM
(BP.L: Quotazione), che oggi rimbalza del 5%, e della fuoriuscita di
petrolio nel Golfo del Messico: il primo ministro inglese David
Cameron ieri ha detto che la Gran Bretagna è pronta a
intervenire aiutando la società ad affrontare incidente e
relative conseguenze. Dall'altro canto persistono le pressioni
dell'amministrazione del presidente di Barack Obama sulla
società, mentre gli scienziati Usa hanno oggi duplicato le stime
sulla fuoriuscita di greggio.
 * NOVARTIS NOVN.VX guadagna il 2,4% dopo l'approvazione
della suo farmaco Gilenia contro la sclerosi multipla, da parte
della Food & Drug Administration Usa che potrebbe portare
all'approvazione definitiva della medicina e alla sua
commercializzazione già dal terzo trimestre dell'anno.
 * La società chimica K+S AG SDFG.DE avanza del 3,6% dopo
aver annunciato di aver alzato il prezzo del potassio granulato
di 8 euro a 305 euro a tonnellata e di continuare a vedere una
buona domanda in Europa.
 * TIE HOLDING (TIEH.AS: Quotazione), società specializzata nel commercio
internet, balza oltre il 15% dopo aver detto di aver firmato un
accordo di esclusiva con la divisione retail di Capgemini
(CAPP.PA: Quotazione) che ha voluto la sua piattaforma Free Connect.
 * EURASIAN NATURAL RESOURCES ENRC.L guadagna l'1%,
sostenuta dall'upgrade di Hsbc a "overweight" da "neutral",
abbassando però il target price a 1,230 da 1,260. Per Hsbc la
società ha un solido profilo di crescita organica e di
potenziale di fusioni e acquisizioni, ma soprattutto di avere la
capacità finanziaria di implementarle entrambe.
 * CLUB MED CMIP.PA, il gruppo francese di villaggi
vacanze, guadagna il 7,2%. La società è tornata in utile nel
primo semestre fiscale e ha detto di essere in trattativa con un
partner cinese per la cessione di una quota di minoranza della
società.