BORSE EUROPA - Indici rimbalzano, bene tecnologici, banche

mercoledì 9 giugno 2010 09:49
 

                             indici              chiusura 
                          alle 9,40     var.         2009 
---------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.534,89    +0,96%    2.966,24 
FTSEurofirst300 .FTEU3        991,10    +1,1%     1.045,76 
Stoxx banche             186,50    +1,73%      221,27 
Stoxx oil&gas            290,05    +0,29%      330,54 
Stoxx tech               197,11    +1,23%      184,35
----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 9 giugno (Reuters) - Le borse europee rimbalzano
dopo tre sedute consecutive di perdite, con il denaro sui titoli
tecnologici e bancari, anche se i guadagni vengono frenati dalle
persistenti preoccupazioni sul debito della zona euro.
 "Dopo tre giorni di calo c'è un po' di sollievo e i mercati
si prendono una pausa ma i ben conosciuti problemi sul debito ci
sono ancora e in questo caso non sembra esserci sollievo",
commenta Bernard McAlinden, investment strategist di NCB
Stockbrokers a Dublino.
 Intorno alle 9,40 l'indice europeo FTSEurofirst 300 .FTEU3
avanza dello 0,73%. Sui singoli mercati il Ftse 100 britannico
.FTSE sale dello 0,53%, il Dax tedesco .GDAXI dello 0,79% e
il Cac 40 francese .FCHI dello 0,93%.
 Aiuta il sentiment anche l'indiscrezione Reuters secondo cui
le esportazioni cinesi a maggio sono aumentate del 50% rispetto
all'anno prima, inviando segnali positivi sulla crescita
economica.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * TECNOLOGICI in recupero dopo che la statunitense Texas
Instruments TXN.N ha previsto utili e ricavi nel secondo
trimestre nella parte alta del range di stime già fornite al
mercato. Denaro su CAPGEMINI (CAPP.PA: Quotazione), ALCATEL-LUCENT ALUA.PA
e NOKIA NOK1V.HE.
 * In Spagna INDITEX (ITX.MC: Quotazione) sale di oltre il 5%. Il
proprietario della catena di abbigliamento Zara nei primi tre
mesi ha registrato una crescita dell'utile netto del 63% grazie
a forti vendite ed effetti valutari positivi.
 * WOLSELEY (WOS.L: Quotazione) avanza a Londra di quasi il 3% dopo che
Ubs ha migliorato il giudizio a "buy" da "neutral" sulla società
di tubature di approvvigionamento nell'ambito di una revisione
improntata alla cautela del settore europee dei materiali da
costruzione.
 * Balza del 50% il titolo AFNAT RESOURCES AFNR.L. La
società mineraria ha siglato una joint venture con il gruppo Rio
Tinto (RIO.L: Quotazione) in Mozambico.
 * Sale di quasi l'8% IG GROUP (IGG.L: Quotazione). La società di
scommesse ha comunicato di attendersi un utile lordo 2010 in
miglioramento del 25%.