Borse Europa attese in ribasso su timori debito sovrano

martedì 8 giugno 2010 07:45
 

LONDRA, 8 giugno (Reuters) - Le borse europee in apertura sono attese estendere le perdite delle ultime due sessioni con i problemi del debito sovrano della regione che continuano a scuotere gli investitori.

La flessione potrebbe essere però limitata dopo che i ministri delle Finanze della zona euro si sono accordati sulla costituzione di un veicolo per sostenere i paesi dell'eurozona in situazioni di crisi simili alla Grecia. Allo stesso tempo il presidente della Federal Reserve Ben Bernanke ha detto nella tarda giornata di ieri che i leader europei sono impegnati ad assicurare la sopravvivenza della moneta unica e che hanno abbastanza denaro per sostenere le esigenze dei paesi membri più pesantemente indebitati.

Gli spreadbetter finanziari stimano che l'indice britannico Ftse 100 .FTSE apra in calo tra i 24 e i 26 punti, pari allo 0,5%, il tedesco Dax .GDAXI di 27-28 punti, ossia lo 0,5%, e il Cac 40 francese .FCHI di 9-12 punti, pari allo 0,4%.

Ieri l'indice paneuropeo FTSEurofirst 300 .FTEU3 ha chiuso in ribasso dello 0,81% a 990,49 punti.