BORSE EUROPA - Indici positivi, bene energetici, attesa dati Usa

venerdì 4 giugno 2010 09:54
 

                             indici              chiusura 
                           alle 9,40    var.         2009 
---------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.646,81    +0,48%    2.966,24 
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.023,52    +0,59%    1.045,76 
Stoxx banche             195,03    +0,21%      221,27 
Stoxx oil&gas            305,98    +1,68%      330,54 
Stoxx tech               203,52    +0,92%      184,35
----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 4 giugno (Reuters) - Le piazze europee avanzano
nell'ultimo giorno della settimana in territorio positivo, con
gli investitori in attesa del dato Usa sugli occupati non
agricoli a maggio per aver indicazioni sulla velocità della
ripresa economica globale.
 Il dato, atteso per le 14,30, dovrebbe rilevare a maggio un
aumento atteso a 513.000 posti, dopo i +290.000 di aprile, in
quello che sarebbe l'incremento maggiore dal settembre 1983. 
 Particolarmente buona la performance del settore energetico,
con l'indice  in rialzo dell'1,68%.
 Intorno alle 9,40 l'indice europeo FTSEurofirst 300 .FTEU3
avanza dello 0,48%. Sui singoli mercati il Ftse 100 britannico
.FTSE cala dello 0,73%, il Dax tedesco .GDAXI dello 0,73% e
il Cac 40 francese .FCHI dello 0,73%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * BRITISH PETROLEUM (BP.L: Quotazione) avanza del 4%. La compagnia
petrolifera è riuscita oggi a posizionare un "tappo" sulla sua
piattaforma sottomarina per aspirare parte del petrolio che si
sta continuando a riversare nel Golfo del Messico.
 * ROCKHOPPER EXPLORATION (RKH.L: Quotazione) balza del 30%, dopo essere
arrivata a salire di oltre il 50%. L'esploratrice di giacimenti
ha rialzato le stime per il Sea Lion nel bacino a nord delle
Falkland. Le altre società attive in quel settore - DESIRE
PETROLEUM DES.L, FALKLAND OIL & GAS (FOGL.L: Quotazione) e BORDERS &
SOUTHERN (BSTH.L: Quotazione) - avanzano tra il 9% e il 25%.
 * HEIDELBERG CEMENT (HEIG.DE: Quotazione) sale del 2% circa dopo un
report di Hsbc che vede il titolo a "overweight" con target
price a 65 euro. Entro il 2013 le attività nel Nord America
doverbbero aumentare fino a sei volte e l'utile operativo
potrebbe raddoppiare.
 * La produttrice di componenti auto VALEO (VLOF.PA: Quotazione) sale di
quasi 7% sulla speranza di M&A, dopo che una fonte vicina alla
società ha detto che BofA Merrill Lynch è stata presa come
advisor per operazioni strategiche che potrebbero includere una
vendita. Valeo non ha commentato.