BORSE EUROPA-Indici in rialzo,scambi sottotono con Londra chiusa

lunedì 31 maggio 2010 10:23
 

                             indici              chiusura 
                          alle 10,15    var.         2009 
---------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.616,47    +0,09%    2.966,24 
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.001,21    +0,35%    1.045,76 
Stoxx banche             194,21    +0,06%      221,27 
Stoxx oil&gas            303,65    +0,12%      330,54 
Stoxx tech               196,08    +0,68%      184,35
----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 31 maggio (Reuters) - Le piazze europee viaggiano in
positivo recuperando parte del terreno perso venerdì, ma con gli
scambi sottotono per la chiusura delle piazze di Londra e Wall
Street per festività.
  In controtendenza con Francoforte e Parigi, la piazza
spagnola .IBEX cede circa lo 0,5% dopo che l'agenzia di rating
Fitch venerdì dopo la chiusura delle borse europee ha abbassato
il giudizio sul debito spagnolo.
 "E' solo un modo per ricordare che la crisi della zona euro
non è terminata. Sta ancora acquattata in attesa", ha detto
Bernard McAlinden, investment strategist a Nbc Stockbrokers a
Dublino. "E' stato prezzato nel mercato già da un po' di tempo.
C'è la sensazione che il peggio sui mercati globali potrebbe
essere terminato".
 Intorno alle 10,15 l'indice europeo FTSEurofirst 300
.FTEU3 guadagna lo 0,09%. Sui singoli mercati il Dax tedesco
.GDAXI sale dello 0,39% e il Cac 40 francese .FCHI dello
0,2%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * BRITISH PETROLEUM (BP.L: Quotazione) (BP.F: Quotazione) perde circa il 7% sulla
piazza di Francoforte dopo il fallimento dell'ennesimo tentativo
battezzato "Top Kill" di bloccare la fuoriuscita di petrolio nel
Golfo del Messico.
 * La società americana di perforazioni petrolifere
TRANSOCEAN (RIGN.S: Quotazione) (RIG.N: Quotazione) quotata anche in Svizzera perde
oltre l'8% per effetto degli eventi legati alla piattaforma di
BP, alla quale aveva fornito le macchine perforatrici del pozzo
che ha preso fuoco.
 * La norvegese SEADRILL SDR.OL cede il 3,2% dopo aver
annunciato di aver portato la sua quota al 50,1% nella
controllata Scorpion Offshore e di voler fare una offerta a
40,50 corone norvesgesi per azione.
 * DAIMLER (DAIGn.DE: Quotazione) avanza dell'1%. Secondo l'analista
Thierry Huon di Exane Bnp l'obiettivo della costruttrice di auto
tedesca di un aumento del 10% degli utili operativi della
controllata Mercedes è fattibile e decisivi saranno la
produzione e i risparmi pianificati. Il target price è stato
alzato a 47 euro da 44, con rating invariato a "neutral". Oggi
Commerzbank ha alzato il target price a 50 euro da 44 con rating
invariato a "buy" e Natixis a 40 euro da 38, rating invariato a
"neutral".
 * Avanza di circa il 7% il gruppo spagnolo SACYR SVO.MC
dopo aver annunciato di aver chiuso l'accordo con le banche
creditrici per il consolidamento del debito della sua unità
immobiliare.