Borse Europa viste contrastate, cautela investitori su Grecia

mercoledì 5 maggio 2010 08:17
 

LONDRA, 5 maggio (Reuters) - Per le borse europee è attesa un'apertura contrastata, dopo aver toccato ieri il loro minimo da due mesi, sulla scia dei timori degli investitori, ora più cauti, che i problemi del debito greco possano diffondersi alle altre economie.

"C'è una qualche possibilità che le svendite possano sembrare un po' drammatiche ma i mercati azionari sono stati considerati un po' troppo rialzisti da molti mesi a questa parte, lasciando un aggiustamento che sembra discutibilmente in ritardo", ha detto Ben Potter, research anlayst per IG Markets.

Gli spreadbetter finanziari stimano che l'indice britannico Ftse 100 .FTSE apra piatto, il tedesco Dax .GDAXI avanzi di 13-15 punti, mentre il Cac 40 francese .FCHI scenda di 3-6.

Ieri l'indice paneuropeo FTSEurofirst 300 .FTEU3 ha chiuso in ribasso del 2,95% 1.033,18 punti, il suo minimo da marzo.