BORSE EUROPA - Indici negativi, pesano Grecia, minerari e Bp

martedì 4 maggio 2010 09:55
 

                             indici              chiusura 
                           alle 9,45    var.         2009 
---------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.804,75    -0,42%    2.966,24 
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.061,37    -0,30%    1.045,76 
Stoxx banche             214,13    -0,83%      221,27 
Stoxx oil&gas            328,89    -1,47%      330,54 
Stoxx tech               210,02    +0,50%      184,35
----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 4 maggio (Reuters) - Le piazze europee hanno un
andamento negativo nella sessione odierna sul persistere dei
timori sulla situazione greca, cambiando segno dopo un'apertura
positiva.
 Una fonte del governo tedesco ha detto, poco dopo l'apertura
delle borse del Vecchio continente, che i 110 miliardi di euro
del pacchetto di aiuti predisposto da Eurogruppo ed Fmi non sono
sufficienti e che le necessità di capitale sono più elevate.
 Tra gli indici di settore spiccano le perdite di quelli
minerario  ed energetico , giù rispettivamente del
1,95% e del 1,41%.
 Intorno alle 9,45 l'indice europeo FTSEurofirst 300 .FTEU3
perde lo 0,30%. Sui singoli mercati il Ftse 100 britannico
.FTSE cala dello 0,33%, il Dax tedesco .GDAXI guadagna
appena lo 0,03% e il Cac 40 francese .FCHI scende dello 0,27%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * RIO TINTO (RIO.L: Quotazione) e BHP BILLITON (BLT.L: Quotazione) arretrano
rispettivamente del 4% e del 2,8%. Sulle due società minerarie
continua a pesare l'intenzione del governo australiano di
aumentare le tasse sul settore.
 * BRITISH PETROLEUM (BP.L: Quotazione) perde quasi il 5%. La piazza di
Londra, ieri chiusa, vede la petrolifera scontare le crescenti
fuoriuscite di petrolio della piattaforma nel Golfo del Messico.
 * SSAB (SSABa.ST: Quotazione) avanza di oltre il 6,4%. La produttrice
svedese di acciaio ha presentato risultati migliori delle attese
(nel primo trimestre un utile pretasse di 83 milioni di corone a
fronte di attese di una perdita di 105 milioni) e ha previsto
una robusta domanda nel trimestre in corso.
 * La banca elvetica UBS UBSN.VX avanza di circa lo 0,26%
grazie a risultati oltre le attese, con un utile netto a 2,2
miliardi di euro. Bene grazie alla trimestrale anche
l'assicuratrice SWISS LIFE SLHN.VX, su del 2,2%.
 * ALSTOM (ALSO.PA: Quotazione) guadagna il 2,2%. L'utility francese ha
detto che nell'anno fiscale 2009-2010 il profitto operativo è di
1,779 miliardi di euro contro l'1,660 miliardi delle attese, e
l'utile netto di 1,217 miliardi contro 1,212 delle attese.
 * INSPIRED GAMING GROUP INGG.L, società specializzata in
software per videogiochi, avanza di oltre il 18% dopo aver
acconsentito dopo otto mesi di trattativa alla sua acquisizione
da parte di Vitruvian Partners.