BORSE EUROPA - Indici in lieve rialzo nonostante timori Grecia

giovedì 22 aprile 2010 09:57
 

                             indici              chiusura 
                           alle 9,45    var.         2009 
---------------------------------------------------------------
EuroStoxx50 .STOXX50E       2.950,80    +0,11%    2.966,24 
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.097,55    +0,13%    1.045,76 
Stoxx banche             226,17    +0,05%      221,27 
Stoxx oil&gas            349,26    +0,01%      330,54 
Stoxx tech               221,57    +0,09%      184,35
----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 22 aprile (Reuters) - Le borse europee hanno aperto
la sessione in territorio positivo, dopo il calo della sessione
di ieri, senza però particolare slancio a causa dei persistenti
timori sullo stato del debito greco.
 Poco brillante l'andamento dei titoli legati all'industria
pesante , in calo dello 0,6% circa, mentre il settore
alimentare  avanza di circa l'1% trascinato dai risultati
del colosso svizzero Nestle.
 Intorno alle 9,45 italiane l'indice europeo FTSEurofirst 300
.FTEU3 sale dello 0,13%. L'inglese Ftse 100 .FTSE avanza
dello 0,15%, il tedesco Dax .GDAXI dello 0,18%, e il francese
Cac 40 .FCHI delo 0,14%.
 "Non ci aspettiamo alcun sostanziale movimento verso l'alto
e vediamo dei rischi verso il basso", ha detto Tammo Greetfeld,
equity strategist per Unicredit.
 "La situazione in Grecia continua a essere preoccupante e il
mercato dei titoli di Stato non è convinto che i tentativi di
salvataggio siano un affare sistemato".
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * CREDIT SUISSE CSGN.VX perde oltre il 3% dopo aver
risultati sostanzialmente in linea con le attese.
 
 * NESTLE NESN.VX avanza di quasi il 2%. Il colosso
svizzero dell'alimentazione ha annunciato vendite in rialzo del
6,5% a fronte di attese del 5,1%, lasciando comunque invariato
l'outlook sull'anno. UNILEVER (UNc.AS: Quotazione) di riflesso sale
dell'1,4% circa.
 
 * ABB ABB.VX crolla di oltre il 6%. La società
specializzata in tecnologie di automazione, pur avendo superato
le attese degli analisti, ha annunciato nel primo trimestre un
calo degli ordini scesi a 8,067 miliardi di dollari.
 
 * NEXANS (NEXS.PA: Quotazione) perde oltre il 5%. La produttrice di cavi
francese ha annunciato che nel 2010 le vendite saranno in linea
col 2009. Nel primo trimestre queste sono state in linea con lo
stesso periodo 2009, per la prima volta dopo quattro trimestri
consecutivi di calo.
 
 * L'operatrice di telefonia belga MOBISTAR MSTAR.BR sale
di circa il 2%, toccando il suo massimo degli ultimi 15 giorni a
quota 47,58 euro, grazie a solidi risultati societari nel primo
trimestre.
 
 * Sul fronte delle rinnovabili SOLARWORLD SWG.DE, società
tedesca specializzata nel solare avanza del 2,2% dopo che
Jefferies ha alzato il rating a hold da underperform.