BORSE EUROPA - Indici in rialzo, trainati da minerari

lunedì 29 marzo 2010 10:25
 

                                indici               chiusura
                              alle 10,10      var.       2009
 ---------------------------------------------------------------
 EuroStoxx50 .STOXX50E       2.636,88    +0,46%    2.966,24
 FTSEurofirst300 .FTEU3      1.082,17    +0,43%    1.045,76
 Stoxx banche             226,29    +0,31%      221,27
 Stoxx oil&gas            334,86    +0,16%      330,54
 Stoxx tech               215,34    +0,50%      184,35
----------------------------------------------------------------
 MILANO, 29 marzo (Reuters) - I listini europei muovono al
rialzo, trainati dai titoli minerari, che beneficiano dei prezzi
crescenti delle materie prime.
 Il rame che ha toccato il massimo da inizio gennaio, mentre
il greggio guadagna lo 0,85%, sostenuto dalla frenata del
dollaro e da alcuni dati asiatici, contribuiscono a un quadro di
maggiore ottimismo economico. Il comparto minerario  
guadagna circa l'1,8%.
 Tonico anche il settore bancario, anche se le banche
irlandesi frenano i guadagni. Allied Irish Bank (ALBK.I: Quotazione) perde
oltre il 19% e Bank of Ireland (BKIR.I: Quotazione) quasi il 14% in attesa
dell'annuncio del tasso di sconto che sarà applicato prestiti
che saranno trasferiti alla "bad bank" e sull'entità della
ricapitalizzazione degli istituti.
 La giornata di oggi inoltre sarà segnata dalla diffusione
dai dati sulla fiducia di imprese e consumatori dell'euro zona.
 Attorno alle 10,10 italiane, l'indice europeo FTSEurofirst
300 .FTEU3 avanza dello 0,46%. Tra i singoli listini, il Ftse
100 londinese .FTSE sale del 0,5%, il Dax di Francoforte
.GDAXI dello 0,84%, il CAC 40 parigino .FCHI dello 0,69%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * INFINEON (IFXGn.DE: Quotazione) sale del 2,95% dopo che Rbs ha alzato
il target price a 6 euro da 5,1, mantenendo il rating "buy".
 * ANTISOMA ASM.L, specializzato nei trattamenti
antitumorali, crolla e perde quasi il 70% dopo che il farmaco di
punta ASA404 contro il cancro al polmone è stato sospeso
nell'ultimo stadio di sperimentazione perchè inefficace. Il
farmaco era stato sviluppato in collaborazione con NOVARTIS
NOVN.VX, che perde lo 0,7%.
 * BRENNTAG (BNRGn.DE: Quotazione), uno dei maggiori distributori di
prodotti chimici a livello mondiale, viaggia a 52,2 euro, in
rialzo sul prezzo dell'ipo (50 euro), al primo giorno di
quotazione a Francoforte.
 * VODAFONE (VOD.L: Quotazione) guadagna il 2,3% dopo che ieri il Sunday
Telegraph ha scritto che la società telefonica sarebbe in
trattativa con il partner americano Verizon Communication (VZ.N: Quotazione)
in merito al pagamento di un dividendo relativo alla joint
venture Verizon Wireless, di cui Vodafone detiene il 45%.