25 marzo 2010 / 08:50 / 7 anni fa

BORSE EUROPA - Indici in lieve rialzo in attesa summit Ue

                                indici               chiusura
                              alle 9,40      var.       2009  ---------------------------------------------------------------
 EuroStoxx50 .STOXX50E       2.903,92    inv.      2.966,24
 FTSEurofirst300 .FTEU3      1.074,10    +0,15%    1.045,76
 Stoxx banche .SX7P            221,59    -0,05%      221,27
 Stoxx oil&gas .SXEP           335,82    +0,15%      330,54
 Stoxx tech .SX8P              212,60    -0,36%      184,35 ----------------------------------------------------------------
 MILANO, 25 marzo (Reuters) - Apertura in lievissimo rialzo per le borse europee in attesa del via al Consiglio europeo di oggi e domani a Bruxelles. 
 Il mercato resta concentrato sul tema dei rischi creditizi all‘interno della zona euro e guarda a un possibile intervento concreto dell‘Europa nella crisi debitoria greca, dopo settimane di annunci e divisioni tra i diversi paesi.
 Qualche acquisto in borsa, nelle prime battute della giornata, sui titoli petroliferi, con le quotazioni del greggio in ripresa vicino agli 81 dollari.
 Attorno alle 9,40 italiane, l‘indice europeo FTSEurofirst 300 .FTEU3 tratta in rialzo dello 0,15%. Tra i singoli listini, il Ftse 100 londinese .FTSE sale dello 0,01%, il Dax di Francoforte .GDAXI è piatto, mentre il CAC 40 parigino .FCHI guadagna lo 0,06%.
 “La questione della Grecia è tutt‘altro che risolta e ora c’è anche il downgrade del Portogallo a ricordarci quanto le economie dei cosiddetti periferici siano vulnerabili” spiega uno strategist da Londra.
  
 Tra i titoli in evidenza:
  
 * Nel settore petrolifero BG BG.L e TOTAL (TOTF.PA) che salgono dello 0,3%.
  
 * LONDON STOCK EXCHANGE GROUP (LSE.L) cede lo 0,2% in apertura. La società che gestisce le Borse di Londra e Milano ha parlato di forti volumi di trading registrati sulle proprie piattaforme nei mesi di gennaio e febbraio, mentre marzo ha mostra un livello di attività più in linea con gli ultimi valori medi. Pur in un contesto di netto calo (-35%) per i volumi giornalieri di trading sull‘azionario britannico. 
 * AIR BERLIN (AB1.DE) guadagna il 2,6%. La compagnia aerea tedesca ha presentato i conti del 2009, annunciando di prevedere un considerevole aumento dei profitti nell‘esercizio corrente. Air Berlin ha inoltre raggiunto l‘accordo per la cessione di alcuni velivoli di proprietà. 
  
 * HOCHTIEF (HOTG.DE) guadagna il 2,6%. Il gruppo tedesco di costruzioni ha registrato risultati 2009 superiori alle attese e proposto un dividendo più ricco. “Profitti migliori del previsto e buone prospetitve di medio termine dovrebbero confermare il trend rialzista del titolo” commenta un operatore.
  
 * NEXT (NXT.L) balza del 5,22%. Profitti in crescita del 18% nell‘ultimo esercizio per la catena d‘abbigliamento retail britannica, un incremento rispetto ai target dati dalla stessa azienda.
  
 * SPYKER SPYKR.AS in calo dello 0,8%. L‘AD e maggiore azionista del produttore di auto di lusso (che ha recentemente acquisito il marchio Saab da Gm) ha ridotto i propri diritti di voto sotto il 30%, attraverso una complessa operazione finanziaria, per evitare l‘obbligo di opa sulla società.
       

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below