BORSE EUROPA - Indici sopra minimi dopo avvio Wall Street

lunedì 22 marzo 2010 16:17
 

                                indici               chiusura
                                alle 16      var.       2009
 ---------------------------------------------------------------
 EuroStoxx50 .STOXX50E       2.888,58    -0,32%    2.966,24
 FTSEurofirst300 .FTEU3      1.065,09    -0,04%    1.045,76
 Stoxx banche             219,76    -0,63%      221,27
 Stoxx oil&gas            332,30    -0,41%      330,54
 Stoxx tech               210,71    +0,52%      184,35
----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 22 marzo (Reuters) - Viaggiano sopra i minimi di
seduta gli indici delle borse europee, digerita l'opaca partenza
di Wall Street, seguita da un modesto miglioramento dei listini
Usa.
 Ad appesantire i corsi dell'azionario del vecchio
continente, in calo per la terza sessione consecutiva, il
deprezzamento del cambio legato ai timori sulla tenuta dei conti
pubblici greci, a pochi giorni dalla riunione del consiglio
europeo dei capi di Stato e di governo.
 Le incognite sul possibile paracadute europeo a favore di
Atene deprimono in particolare il settore bancario, mentre il
comparto di energetici e commodity è penalizzato dal
ripiegamento nei corsi di greggio e materie prime.
 Attorno alle 16 italiane, l'indice europeo FTSEurofirst 300
.FTEU3 arretra di 0,14%, mentre lo Stoxx50 .STOXX50E perde
lo 0,4%. Tra i singoli listini, l'indice Ftse 100 londinese
.FTSE cede lo 0,23%, il Dax di Francoforte .GDAXI lo 0,04% e
il Cac 40 parigino .FCHI lo 0,14%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * Poco mosse le auto , con la francese VALEO
(VLOF.PA: Quotazione) brillante dopo che Goldman Sachs ne ha alzato il
rating.
 * Pesante il paniere delle banche , con le irlandesi
ALLIED IRISH BANKS (ALBK.I: Quotazione) e BANK OF IRELAND (BKIR.I: Quotazione) affossate
dai timori che il governo di Dublino possa ridurre il prezzo
pagato per i crediti trasferiti alla 'bad bank'.
 * Nel quadro di un settore delle società legate alle materie
prime  che arranca, la finlandese UPM-KYMMENE (UPM1V.HE: Quotazione)
corre dopo aver anticipato che la domanda di carta è in
crescita.
 * In denaro il food & beverage  e il comparto
difensivo dei farmaceutici , dove la tedesca FRESENIUS
(FMEG.DE: Quotazione) beneficia di un upgrade di Kepler.
 * Segno meno per i petroliferi , con ROYAL DUTCH
SHELL (RDSa.AS: Quotazione) in moderato ribasso dopo che Arrow Energy
AOE.AX ha ceduto asset in Australia alla compagnia
anglo-olandese e a PetroChina (0857.HK: Quotazione) per 3,1 miliardi di
dollari.
 * Deboli i titoli legati ai viaggi e al tempo libero
, con AIR FRANCE-KLM (AIRF.PA: Quotazione) positiva: intervistato da
Wirtschaftwoche, l'AD Pierre Herni Gourgeon ha preannunciato una
nuova strategia per fare concorrenza ai vettori low cost.
 * Tra le utilities SX6P, GAS NATURAL (GAS.MC: Quotazione) non si giova
delle indiscrezioni, riferite da banchieri, che un loan da 4
miliardi di euro è stato ampiamente sottoscritto.