BORSE EUROPA - Indici azzerano rialzi con Wall Street, su Lloyds

venerdì 19 marzo 2010 15:56
 

                                indici               chiusura
                              alle 15,50      var.       2009
 ---------------------------------------------------------------
 EuroStoxx50 .STOXX50E       2.907,36    -0,22%    2.966,24
 FTSEurofirst300 .FTEU3      1.069,59    -0,01%    1.045,76
 Stoxx banche             222,39    +0,47%      221,27
 Stoxx oil&gas            334,96    -0,19%      330,54
 Stoxx tech               209,08    +0,17%      184,35
----------------------------------------------------------------
 MILANO, 19 marzo (Reuters) - Le borse europee azzerano i
rialzi della mattina sulla scia del ribasso di Wall Street.
 Intorno alle 15,50 il FTSEurofirst 300 .FTEU3 cede lo
0,05%, con i ribassi dei titoli minerari ed energetici che
oscurano la tenuta del settore bancario, guidato da Lloyds.
 Tra i singoli listini, l'indice Ftse 100 londinese .FTSE
sale dello 0,27%, il Dax di Francoforte .GDAXI scende dello
0,11% e il CAC 40 parigino .FCHI perde lo 0,416.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * Scendono i titoli legati alle materie prime con Anglo
American (AAL.L: Quotazione) e Rio Tinto (RIO.L: Quotazione) in calo di oltre l'1%.
* Tra le banche, Barclays (BARC.L: Quotazione) sale del 2% circa e
Societe Generale (SOGN.PA: Quotazione) di circa l'1%.
 Il settore è sostenuto da Lloyds Banking Group (LLOY.L: Quotazione), che
guadagna quasi il 10% dopo aver detto che tornerà in utile nel
2010; l'istituto è partecipato dal governo britannico con una
quota del 41%. ROYAL BANK OF SCOTLAND (RBS.L: Quotazione), controllata dallo
stato con una partecipazione dell'84%, balza di circa il 6%.
 "La notizia di Lloyds ha sorpreso il mercato e ha avuto un
certo impatto", commenta Colin McLean, direttore generale di
Scottish Value Management a Edimburgo.
 * Ritraccia il settore dell'energia sulla debolezza del
greggio.
 * Ancora tonica INVESTEC (INVP.L: Quotazione) che beneficia della
decisione di Deutsche Bank di alzare il target price a 550 da
500 pence.