BORSE EUROPA - Indici restano in rialzo dopo apertura Usa

mercoledì 17 marzo 2010 15:29
 

                                indici               chiusura
                              alle 15,15     var.       2009
 ---------------------------------------------------------------
 EuroStoxx50 .STOXX50E       2.928,92    +0,79%    2.966,24
 FTSEurofirst300 .FTEU3      1.070,50    +0,88%    1.045,76
 Stoxx banche             223,75    +1,40%      221,27
 Stoxx oil&gas            334,43    +1,26%      330,54
 Stoxx tech               210,53    +0,85%      184,35
----------------------------------------------------------------
 MILANO, 17 marzo (Reuters) - L'azionario europeo resta in
rialzo anche dopo l'apertura di Wall Street, con la fiducia
stimolata su entrambe le sponde dell'Atlantico dall'annuncio che
la Federal Reserve ha intenzione di mantenere i tassi vicini
allo zero ancora a lungo.
 Particolare beneficio dai commenti della Fed traggono le
banche, sostenute dalla corsa di UNICREDIT (CRDI.MI: Quotazione).
 Attorno alle 15,15 italiane, il FTSEurofirst 300 .FTEU3
guadagna lo 0,90%, mentre tra i singoli listini l'indice Ftse
100 londinese .FTSE avanza dello 0,48%, il Dax di Francoforte
.GDAXI dello 0,80% e il CAC 40 parigino .FCHI dello 0,47%.
 Tra i titoli in evidenza:
 * Brillante la performance dei bancari , con BARCLAYS
(BARC.L: Quotazione), HSBC (HSBA.L: Quotazione), BNP PARIBAS (BNPP.PA: Quotazione) e DEUTSCHE BANK
(DBKGn.DE: Quotazione) in rialzo fra lo 0,7% e l'1,0% e con SOCIETE GENERALE
(SOGN.PA: Quotazione) che guadagna circa il 2,0%. 
 * Cede invece il 2,0% SWISS LIFE SLHN.VX, dopo che la
filiale tedesca Awd ha comunicato di aver chiuso l'anno scorso
in rosso.
 * Forti le materie prime, con le industrie minerarie in
rialzo sostenute dai più alti prezzi dei metalli dopo che la
dichiarazioni sui tassi della Fed hanno relativamente indebolito
il dollaro. ANGLO AMERICAN (AAL.L: Quotazione), EURASIAN NATURAL RESOURCES
ENRC.L, KAZAKHMYS (KAZ.L: Quotazione), BHP BILLITON (BLT.L: Quotazione), XSTRATA
XTA.L e RIO TINTO (RIO.L: Quotazione) in rialzo fra l'1% e il 2,1%.
 * Comprati i petroliferi  sollecitati dal prezzo del
greggio, con la francese BOURBON (GPBN.PA: Quotazione) che vola con +11,75%
dopo i risultati 2009 e la conferma dei target sui margini. Nel
comparto, tonica AKER SOLUTIONS AKSO.OL con +3,1%, che
beneficia di un contratto ottenuto da ConocoPhillips (COP.N: Quotazione).
Cade invece, con -6,15%, la norvegese RENEWABLE ENERGY (REC.OL: Quotazione),
dopo che un gruppo ambientalista ha presentato un esposto per
bloccare la costruzione di un impianto per la produzione di
silicio a Moses Lake, nello stato di Washington.
 * Annulla il rialzo il settore auto , con PORSCHE
(PSHG_p.DE: Quotazione) che cede il 2% dopo aver annunciato una riduzione
del debito giudicata insufficiente dal mercato.
 * Bene, nel complesso, le holding e i gruppi diversificati
, ma la società britannica attiva nei servizi per la
sicurezza G4S (GFS.L: Quotazione) cade del 3,9% dopo la pubblicazione dei
risultati 2009, andati in archivio con utili superiori alle
attese e ricavi deludenti.
 * Nel quadro di un paniere retail  positivo, brilla
la spagnola INDITEX (ITX.MC: Quotazione), a cui fa capo la catena Zara, che
ha archiviato l'anno scorso con risultati oltre le stime e
anticipato che il 2010 vedrà vendite in crescita. Il titolo sale
del 3,7%.
 * Bene i tecnologici , con NOKIA NOK1V.HE in rialzo
del 2,5% dopo che BofA Merrill ne ha incrementato il target
price a 14 da 11,5 euro.