BORSE EUROPA - Indici positivi dopo Fed, bene banche e tech

mercoledì 17 marzo 2010 10:09
 

                                indici               chiusura
                              alle 9,55      var.       2009
 ---------------------------------------------------------------
 EuroStoxx50 .STOXX50E       2.601,66    +0,44%    2.966,24
 FTSEurofirst300 .FTEU3      1.066,09    +0,46%    1.045,76
 Stoxx banche             222,66    +1,99%      221,27
 Stoxx oil&gas            331,94    +0,51%      330,54
 Stoxx tech               210,16    +0,68%      184,35
----------------------------------------------------------------
 MILANO, 17 marzo (Reuters) - Avvio positivo per le borse
europee, sulla scia dei mercati asiatici e dell'annuncio della
Federal Reserve sulla volontà di mantenere i tassi vicini allo
zero ancora a lungo.
 In denaro i comparti ciclici. Particolarmente toniche le
banche, sostenute dalla corsa di UNICREDIT (CRDI.MI: Quotazione).
 Attorno alle 9,55 italiane, il FTSEurofirst 300 .FTEU3
guadagna lo 0,45%, mentre tra i singoli listini l'indice Ftse
100 londinese .FTSE avanza dello 0,33%, il Dax di Francoforte
.GDAXI dello 0,49% e il CAC 40 parigino .FCHI dello 0,31%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * Banche  brillanti, spinte dalle indicazioni della
Fed sui tassi. Segno più anche per le assicurazioni , ma
SWISS LIFE SLHN.VX è in calo dopo che la filiale tedesca Awd
ha chiuso l'anno scorso in rosso.
 * Auto  positive, con PORSCHE (PSHG_p.DE: Quotazione) in
controtedenza dopo aver annunciato una riduzione del debito
giudicata insufficiente dal mercato.
 * In denaro il paniere delle società legate alle materie
prime , sensibili al ciclo. Stesse motivazioni alla base
della tonicità delle costruzioni , che vedono
SACYR-VALLEHERMOSO SVO.MC correre dopo che Ubs ne ha
raccomandato l'acquisto.
 * Bene, nel complesso, le holding e i gruppi diversificati
, ma la società britannica attiva nei servizi per la
sicurezza G4S (GFS.L: Quotazione) cade dopo la pubblicazione dei risultati
2009, andati in archivio con utili superiori alle attese e
ricavi deludenti.
 * Comprati i petroliferi , con la francese BOURBON
(GPBN.PA: Quotazione) che vola dopo i risultati 2009 e la conferma dei
target sui margini. Nel comparto, tonica AKER SOLUTIONS
AKSO.OL, che beneficia di un contratto ottenuto da
ConocoPhillips (COP.N: Quotazione). Cade, invece, la norvegese RENEWABLE
ENERGY (REC.OL: Quotazione), dopo che un gruppo ambientalista ha presentato
un esposto per bloccare la costruzione di un impianto per la
produzione di silicio a Moses Lake, nello stato di Washington.
 * Nel quadro di un paniere retail  positivo, brilla
la spagnola INDITEX .ITX.MC, a cui fa capo la catena Zara, che
ha archiviato l'anno scorso con risultati oltre le stime e
anticipato che il 2010 vedrà vendite in crescita.
 * Bene i tecnologici , con NOKIA NOK1V.HE che corre
dopo che BofA Merrill ne ha incrementato il target price a 14 da
11,5 euro.