BORSE EUROPA - Indici in rialzo su dati positivi Usa

mercoledì 3 marzo 2010 16:44
 

                              indici                 chiusura
                              alle 16,30     var.       2009
 ---------------------------------------------------------------
 EuroStoxx50 .STOXX50E       2.821,50    +0,90%    2.966,24
 FTSEurofirst300 .FTEU3      1.035,87    +0,81%    1.045,76
 Stoxx banche             206,79    -0,46%      221,27
 Stoxx oil&gas            318,80    -0,29%      330,54
 Stoxx tech               197,94    -0,06%      184,35
----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 3 marzo (Reuters) - I listini europei hanno girato
in positivo dopo le rassicurazioni dell'Unione europea sulla
questione greca e hanno ampliato i guadagni sulla scia
dell'apertura di Wall Street e dei dati macroeconomici Usa.
 Trainano le borse del vecchio continente i titoli minerari,
che beneficiano del dollaro debole e dei prezzi in rialzo delle
materie prime, ma anche quelli bancari e assicurativi.
 Wall Street ha aperto in rialzo, dopo che i dati ADP
sull'occupazione hanno mostrato una perdita di posti di lavoro
limitata e che l'indice Ism non manifatturiero a febbraio si è
attestato a 53, massimo dal dicembre 2007.I
 Il presidente dell'Eurogruppo, Jean-Claude Juncker, ha
ribadito oggi che i membri della zona euro sono pronti a
un'azione coordinata, se necessario, per salvaguardare la
stabilità finanziaria dell'area. 
     Intorno alle 16,30 l'indice FTSEurofirst 300 .FTEU3
guadagna lo 0,81%. Tra i singoli listini il Ftse 100 londinese
.FTSE avanza del 0,76%, il Dax di Francoforte .GDAXI è in
rialzo dello 0,69% e il CAC 40 di Parigi .FCHI dello 0,73%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 
 * STANDARD CHARTERED (STAN.L: Quotazione) sale del 4,4% dopo aver
annunciato un utile netto 2009 in rialzo del 13%, a 5,15
miliardi di dollari, leggermente sopra le attese di 5,1
miliardi. L'istituto ha fatto sapere che concederà bonus ai suoi
manager.
 * BARCLAYS BARCL.L è in rialzo di circa il 2,9% dopo che
la controllata di private equity ha siglato l'accordo per la
cessione, a 325 milioni di sterline, di Deb Group, una scelta
che prelude al suo spin out come entità indipendente dal gruppo
bancario londinese.
 * INTERNATIONAL PERSONAL FINANCE (IPF.L: Quotazione) perde il 5,7% circa
dopo aver detto che le cattive condizioni metereologiche in
Europa centrale hanno impattato sulla raccolta di gennaio e
febbraio.
 * In spolvero le compagnie di assicurazione vita, trainate
da PRUDENTIAL (PRU.L: Quotazione), che sale di oltre il 4,7%. Nei giorni
scorsi il titolo era crollato sulla notizia dell'acquisizione da
35,5 miliardi di dollari della divisione asiatica del ramo vita
di Aig. 
 * ADIDAS ADSG.DE perde oltre il 6% dopo previsioni per il
2010 deludenti.
 * VODAFONE (VOD.L: Quotazione) guadagna l'1,8% dopo essere stata
inserita da Bank of America-Merrill Lynch nella lista di titoli
appetibili 'Europe 1'.
 * La farmaceutica francese Nicox (NCOX.PA: Quotazione) vola a +9% dopo
aver ceduto in esclusiva mondiale a Bausch+ i diritti del
proprio farmaco CNX 116 contro il glaucoma.
 * ADECCO ADEN.VX sale del 3,9% dopo aver archiviato il
quarto trimestre con un utile netto sopra le attese.