BORSE EUROPA - Indici positivi, bene i bancari

mercoledì 10 febbraio 2010 09:58
 

                              indici                chiusura
                              alle 9,50      var       2009
 ---------------------------------------------------------------
 DJ EuroStoxx50 .STOXX50E    2.690,40    +0,82%    2.966,24
 FTSEurofirst300 .FTEU3        986,62    +0,53%    1.045,76
 DJ Stoxx banche          199,83    +1,81%      221,27
 DJ Stoxx oil&gas         311,90    +0,58%      330,54
 DJ stoxx tech            189,10    +0,01%      184,35
----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 10 febbraio (Reuters) - Le borse europee si muovono
al rialzo per il terzo giorno consecutivo sostenute dai titoli
finanziari. Migliora il sentiment sul mercato mentre aumentano i
segnali di un possibile aiuto della Ue nei confronti della
Grecia alle prese con la difficile gestione del proprio debito
pubblico.
 Intorno alle 9,45 l'indice FTSEurofirst 300 .FTEU3 è in
rialzo dello 0,99%. Sui singoli mercati il FTSE 100 .FTSE
avanza dello 0,64%, il DAX .GDAXI dello 0,94% e il CAC 40
.FCHI dello 0,91%.
 Tra i migliori a livello settoriale troviamo le banche come
Standard Chartered (STAN.L: Quotazione), HSBC (HSBA.L: Quotazione), Barclays (BARC.L: Quotazione),
Lloyds (LLOY.L: Quotazione), Royal Bank of Scotland (RBS.L: Quotazione), BNP Paribas
(BNPP.PA: Quotazione) e Societe Generale (SOGN.PA: Quotazione).
 "Forse il mercato ha esaurito il nervosismo a breve termine.
Non puoi avere vendite ogni giorno solo per colpa della Grecia.
Il mercato sta consolidando ma è ancora in una fase di rialzo
ciclica", osserva Bernard McAlinden, investment strategist di
NCB Stockbrokers, a Dublino.
 I governi europei hanno concordato in via di principio un
aiuto alla Grecia secondo quanto riferito da una fonte della
coalizione di governo tedesco. Sarebbe il primo intervento a
favore di un paese membro della zona euro negli 11 anni di
storia della moneta unica.
 
 Tra i titoli in evidenza: 
 * ARCELORMITTAL (ISPA.AS: Quotazione), la maggiore società di acciaio al
mondo, cede il 5% dopo aver stimato maggiori consegne ma a
prezzi più bassi nei primi tre mesi del 2010, con un utile core
che potrebbe calare rispetto al quarto trimestre.
 * PSA PEUGEOT CITROEN (PEUP.PA: Quotazione) cede l'1,5% circa dopo aver
detto di aver visto perdite in aumento nel 2009, scegliendo di
non fornire un outlook oltre la metà del 2010. La casa
automobilistica si è limitata a sottolineare che le difficili
condizioni di business proseguiranno nel 2010.
 * La matricola francese MEDICA MDCA.PA sale di oltre l'8%
nel giorno del debutto alla borsa di Parigi.
 * Lettera su HEIDELBERGCEMENT (HEIG.DE: Quotazione), il quarto maggior
gruppo cementiero al mondo, dopo aver fornito un outlook
improntato alla cautela per quest'anno.