BORSE EUROPA - Indici in ribasso, banche annullano guadagni auto

mercoledì 3 febbraio 2010 16:35
 

                              indici                chiusura
                              alle 16,30     var       2009
 ---------------------------------------------------------------
 DJ EuroStoxx50 .STOXX50E    2.817,47    -0,44%    2.966,24
 FTSEurofirst300 .FTEU3      1.023,38    -0,38%    1.045,76
 DJ Stoxx banche          211,40    -1,07%      221,27
 DJ Stoxx oil&gas         322,44    -0,29%      330,54
 DJ stoxx tech            198,82    +0,17%      184,35
----------------------------------------------------------------
 LONDRA, 3 febbraio (Reuters) - I listini europei si muovono
al ribasso dopo aver girato brevemente in positivo sulla scia
dei dati diffusi da Adp, che hanno evidenziato a gennaio una
perdita di posti di lavoro nel settore privato Usa più contenuta
del previsto.
 Le borse sono sostenute dai guadagni del settore auto, che
però sono controbilanciati dalla performance negativa dei titoli
finanziari e di quelli legati alle materie prime. 
 Intorno alle 16,30 l'indice FTSEurofirst 300 .FTEU3 cede
lo 0,38% mentre sui singoli mercati il FTSE 100 .FTSE lascia
sul terreno lo 0,54%, il DAX .GDAXI lo 0,47% e il CAC 40
.FCHI lo 0,44%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * In spolvero il comparto auto, che avanza di circa l'1,2%
. In particolare Daimler (DAIGn.DE: Quotazione) sale del 2,4% sulle
voci che potrebbe presentare  risultati trimestrali sopra le
attese. Sale anche Volkswagen WG_p.DE, che guadagna il 2,5%,
dopo l'annuncio di buoni ordini a gennaio.
 * Deboli i bancari, che complessivamente perdono l'1,2%
. 
 * ELECTROLUX (ELUXb.ST: Quotazione) perde oltre il 13% dopo aver
annunciato oggi un utile operativo sotto le attese per il quarto
trimestre del 2009 e detto di aspettarsi per il 2010 soltanto un
modesto miglioramento della domanda. 
 * ROCHE HOLDING ROG.VX scende dell'1,55% dopo aver
annunciato ricavi 2009 a 49,05 miliardi di franchi svizzeri,
poco sotto le attese, e un utile netto di 8,51 miliardi su un
consensus a 8,79 miliardi. Secondo la Cnbc, l'AD della società
farmaceutica ha definito 'pura speculazione' le voci
sull'intenzione di Novartis di vendere la quota in Roche.
 * Sempre tra i farmaceutici ASTRAZENECA (AZN.L: Quotazione) perde il 3%
sulla preoccupazione che possano presto essere diffusi risultati
negativi per i test clinici del farmaco sperimentale Recentin
per il cancro all'intestino.
 * Hugo Boss BOSG_p.DE perde l'1,9% dopo aver pubblicato i
conti del 2009, che hanno evidenziato la discesa di ebitda e
vendite.
 * La svedese Scania AB SCVb.ST guadagna quasi il 10% dopo
che i risultati del quarto trimestre hanno mostrato una discesa
dell'utile minore delle attese grazie al taglio dei costi e alla
normalizzazione del mercato dei camion. Sulla scia sale, del
3,8%, anche la rivale Volvo AB (VOLVb.ST: Quotazione).