BORSE EUROPA - Indici in rialzo, bene banche e minerari

giovedì 14 gennaio 2010 10:28
 

                              indici                chiusura
                              alle 10,10   var %        2009
 ---------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx50 .STOXX50E    2.992,11    +0,46%    2.966,24
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.061,98    +0,56%    1.045,76
DJ Stoxx banche          231,00    +0,76%      221,27
DJ Stoxx oil&gas         341,33    +0,50%      330,54
DJ stoxx tech            192,58    +0,85%      184,35
----------------------------------------------------------------
MILANO, 14 gennaio (Reuters) - Le borse europee si muovono in
modesto rialzo a inizio giornata, spinte da bancari e minerari,
in attesa delle decisioni della Banca centrale europea sui tassi
di interesse e di nuovi risultati societari in agenda questa
settimana negli Stati Uniti. 
 Poco dopo le 10 il FTSEurofirst 300 .FTEU3 sale dello 0,4%
dopo il +0,2% archiviato ieri. Nel 2009 l'indice è salito del
26%, mentre dai minimi di marzo ha recuperato il 64%. Sui
singoli mercati, il DAX tedesco .GDAXI sale dello 0,58%, a
Parigi il CAC 40 .FCHI avanza dello 0,56%, a Londra il FTSE
100 .FTSE guadagna lo 0,66%.
 "I risultati delle società Usa saranno l'elemento più
rilevante nei prossimi due giorni. Tutto in questo momento
dipende dai risultati di Intel e JPMorgan: se saranno migliori
delle attese, allora l'attuale rally potrà proseguire ancora un
po', ma se non riusciranno a impressionare il mercato potremo
vedere una correzione", dice Koen De Leus, economista di KBC
Securities. Intel (INTC.O: Quotazione) pubblicherà i dati stasera, JPMorgan
(JPM.N: Quotazione) domani.
 Il mercato è anche in attesa della riunione mensile sui
tassi della Bce, che, secondo le attese, dovrebbe inaugurare
l'anno confermando tassi bassi ancora per diversi mesi.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * Positive le banche, con Barclays (BARC.L: Quotazione), Lloyds
(LLOY.L: Quotazione), BNP Paribas (BNPP.PA: Quotazione) e Commerzbank (CBKG.DE: Quotazione) in
rialzi tra l'1% e il 3%.
 * Nel settore minerario Rio Tinto (RIO.L: Quotazione) guadagna il 2%
dopo aver superato le proprie previsioni sull'estrazione di
ferro nel quarto trimestre grazie a una crescente domanda della
Cina.
 * Acquisti su Cadbury CBRY.L sull'ipotesi di una
controfferta di Hershey (HSY.N: Quotazione) alternativa a Kraft KFT.N.
 "Cadbury sale sulle indiscrezioni relative a una possibile
offerta di Hershey nelle prossime settimane", dice Jawaid Afsar,
trader di Securequity. Una fonte vicina alla situazione ha detto
ieri che il gruppo Usa sta ancora lavorando a un'offerta su
Cadbury superiore a quella di Kraft, mentre il Financial Times
ha scritto che Hershey ha deciso di preparare una bozza di
offerta e che una proposta formale potrebbe arrivare in qualche
settimana.
 * L'upgrade di Morgan Stanley a "overweight" spinge Wolseley
(WOS.L: Quotazione), nel settore costruzioni, mentre la riduzione del
giudizio a "underweight" da parte dello stesso broker pesa sulla
società di packaging Bunzl (BNZL.L: Quotazione).
 * Un warning del gruppo di abbigliamento Alexon AXN.L sui
risultati dell'esercizio che termina il 30 gennaio sta
affossando il titolo, sceso fino a -11%, mentre la revisione al
ribasso delle stime di vendite per il 2009-2010 e la previsione
di una perdita annuale spingono al ribasso il produttore di
videogiochi Ubisoft (UBIP.PA: Quotazione).