BORSE EUROPA -Indici piatti dopo avvio Wall Street, giù retailer

mercoledì 6 gennaio 2010 15:55
 

                               indici              chiusura
                           alle 15,40     var%      2008
---------------------------------------------------------------


DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   3.008,03    -0,14    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.060,48    +0,01      831,97
DJ Stoxx banche          229,49    +0,01      149,51
DJ Stoxx oil&gas         338,73    -0,04      264,50
DJ Stoxx tech            190,27    +0,59      152,86
---------------------------------------------------------------
 LONDRA, 6 gennaio (Reuters) - Le borse europee viaggiano
intorno alla parità negli scambi pomeridiani, con il comparto
della grande distribuzione penalizzato dai risultati deludenti
di Marks & Spencer.
 Al tono cauto dei listini del vecchio continente
contribuisce l'avvio fiacco di Wall Street, con gli umori del
mercato in parte raffreddati dai dati Usa sull'occupazione nel
settore privato, peggiori delle attese.
 Intorno alle 15,40 il FTSEurofirst 300 .FTEU3 è
sostanzialmente piatto. Sui singoli mercati, il Ftse 100 .FTSE
londinese cede lo 0,07%, il Cac-40 francese .FCHI guadagna lo
0,02% e il Dax tedesco .GDAXI segna un frazionale -0,01%.
 I mercati di Finlandia, Svezia, Austria e Grecia sono chiusi
per l'Epifania. 
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * MARKS & SPENCER (MKS.L: Quotazione) cede quasi il 6%. I dati
trimestrali, pur registrando il primo aumento delle vendite in
oltre due anni, sono risultati inferiori alle attese. Il gruppo
ha inoltre messo in guardia sulle incertezze che potrebbe
riservare il 2010. 
* DEUTSCHE TELEKOM (DTEGn.DE: Quotazione) scende di oltre il 2% dopo che
Ubs ha tagliato il rating a "sell" da "neutral". Tra le ragioni
del downgrade, le incognite del 2010 e i problemi strutturali
della rete mobile americana, T-Mobile Usa. 
* Sul fronte opposto, PEUGEOT CITROEN (PEUP.PA: Quotazione) guadagna il
6% dopo l'upgrade a "buy" da "neutral" di BofA Merrill Lynch.
 * La promozione a "neutral" da "underperform" da parte di
Credit Suisse è alla base del progresso vicino al 2% registrato
da CABLE & WIRELESS CW.L.