22 dicembre 2009 / 15:18 / 8 anni fa

BORSE EUROPA - In rialzo, trainate da energetici e farmaceutici

                               indici              chiusura
                             alle 15,55    var%      2008 ----------------------------------------------------------------
  
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.946,92    +0,71    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3      1.034,85    +0,68      831,97
DJ Stoxx banche .SX7P         219,95    +0,54      149,51
DJ Stoxx oil&gas .SXEP        327,73    +1,10      264,50
DJ Stoxx tech .SX8P           182,88    +0,78      152,86  ---------------------------------------------------------------
 LONDRA, 22 dicembre (Reuters) - Le borse europee si muovono al rialzo, sfiorando il massimo degli ultimi 14 mesi, trainate dai titoli farmaceutici e da quelli energetici.
 I listini hanno ampliato i guadagni dopo l‘apertura positiva di Wall Street, che non ha risentito del risultato sotto le attese della revisione del Pil del terzo trimestre. Il dipartimento del Commercio ha reso noto che lo scorso trimestre il Pil è cresciuto del 2,2%, e non del 2,8% stimato in precedenza.
 In spolvero i titoli petroliferi, anche se il prezzo del greggio Usa ora scende dello 0,6%. Stamattina i membri dell‘Opec hanno deciso di lasciare inalterati i livelli di produzione.
 Bene anche i bancari. In particolare balzano gli istituti di credito greci sul taglio del rating del debito del paese ad A2 da parte di Moody‘s, un downgrade comunque più leggero di quanto atteso.
 I volumi sono ridotti a causa dell‘avvicinarsi delle festività, con gli scambi scesi al 18% della media giornaliera registrata dall‘indice di riferimento.
 Intorno alle 15,55 il benchmark FTSEurofirst 300 .FTEU3 avanza dello 0,71%. Sulle singole piazze Londra .FTSE sale dello 0,88%, Francoforte .GDAXI dello 0,38% e Parigi .FCHI dello 0,64%.
  
 Tra i titoli in evidenza oggi:
 * Le banche greche .FTATBNK guadagnano oltre il 5%, superando il listino greco .ATG che viaggia in rialzo di quasi il 4%.
 * Rimbalzano gli istituti di credito irlandesi, con Allied Irish Banks (ALBK.I) e Bank Of Ireland BKIR.I in rialzo, rispettivamente, del 17% e del 10% dopo le pesanti perdite di ieri alimentate da alcuni commenti del governatore della banca centrale irlandese.
 * Total (TOTF.PA) sale del 2,2%. La compagnia francese, assieme a China National Petroleum Company (CNPC) e a Petronas ha firmato un accordo con il governo iracheno per lo sviluppo del giacimento di Halfaya.
 * A Parigi Belvedere BEVD.PA in rally dopo che il quotidiano Les Echos ha scritto c’è molto interesse per il marchio Marie Brizard.
 * Hot Tuna HTT.L sale di oltre l‘11% dopo aver presentato i risultati dell‘intero esercizio in linea con le attese e il broker Seymour Pierce che ha reiterato il buy sul titolo.
 * NicOx (NCOX.PA) sale del 6%, recuperando parte delle recenti perdite, dopo aver chiesto l‘autorizzazione dell‘agenzia europea Emea per un nuovo farmaco.
 * Un accordo di fornitura a Tiffany (TIF.N) da parte di una controllata mette le ali a Gem Diamonds (GEMD.L), in rialzo del 6%.
       

0 : 0
  • narrow-browser-and-phone
  • medium-browser-and-portrait-tablet
  • landscape-tablet
  • medium-wide-browser
  • wide-browser-and-larger
  • medium-browser-and-landscape-tablet
  • medium-wide-browser-and-larger
  • above-phone
  • portrait-tablet-and-above
  • above-portrait-tablet
  • landscape-tablet-and-above
  • landscape-tablet-and-medium-wide-browser
  • portrait-tablet-and-below
  • landscape-tablet-and-below