Borse europee viste aprire al ribasso su dichiarazioni Fed

giovedì 17 dicembre 2009 08:13
 

PARIGI, 17 dicembre (Reuters) - Le Borse europee sono viste aprire al ribasso, ritracciando parte dei guadagni di ieri, dopo che la Federal Reserve ha ricordato ai mercati che ritirerà le misure speciali per garantire liquidità al mercato all'inizio il prossimo anno.

Gli spreadbetter finanziari prevedono che l'indice FTSE 100 .FTSE apra in calo di 18 punti, che il DAX .GDAXI scenda in avvio di 21 punti e che il CAC-40 .FCHI parta con un ribasso di circa 15 punti.

Il dollaro ha toccato il massimo degli ultimi tre mesi contro l'euro dopo che la Fed ha lasciato il tasso di riferimento vicino allo zero, come atteso, e ha ribadito che resterà basso per un certo periodo di tempo. La Banca centrale americana ha anche fatto sapere che metterà fine alle iniezioni di liquidità straordinarie il 1 febbraio, come previsto.

Il Financial Times ha scritto che il governo di Dubai potrebbe pagare i bond islamici con scadenza nel 2010 e nel 2011 emessi da Nakheel e considerare di provvedere maggiori fondi a Dubai World.

L'indice Nikkei ha chiuso in calo dello 0,13%, mentre ieri Wall Street ha archiviato una seduta sostanzialmente piatta.

Ieri il FTSEurofirst 300 .FTEU3 ha guadagnato l'1,3%, la chiusura più alta dell'ultimo mese.