BORSE EUROPA -Indici avanzano, bene energia e banche, attesa Fed

mercoledì 12 agosto 2009 16:20
 

                               indici             chiusura
                             alle 16,10    var%       2008
---------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50    2.686,23    +1,33     2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        941,12    +0,96      831,97
DJ Stoxx banche          218,37    +1,22      149,51
DJ Stoxx oil&gas         293,51    +1,3      264,50
DJ Stoxx tech            176,17    +1,06      152,86
---------------------------------------------------------------
  MILANO, 12 agosto (Reuters) - Le borse europee scambiano in
positivo nel pomeriggio, dopo un lungo passaggio in rosso,
sostenute da Wall Street positiva in avvio.
 Gli investitori restano cauti in attesa delle decisioni sui
tassi di interesse che verranno rese note stasera al termine
della due giorni di politica monetaria della Fed.
 La banca centrale Usa è vista mantenere invariati i tassi di
interesse e decidere di avviare l'ultima tranche del programma
da 300 miliardi di acquisto di Treasuries, in agenda per
settembre.
 Gli analisti si aspettano che - dopo dati che hanno mostrato
che le aziende Usa continuano a ridurre le scorte per via della
scarsa fiducia nell'economia - la Fed provi a frenare le ipotesi
di un rialzo dei tassi e cerchi piuttosto di alimentare le
speranze che la ripresa sia a portata di mano.
 Nel frattempo Bank of England ha detto che l'inflazione sarà
ben al di sotto del target del 2% nel 2011 se i tassi di
interesse cresceranno il prossimo anno, suggerendo che i mercati
stiano scontando troppo presto il rialzo dei tassi.
 Alle 16,10 il FTSEurofirst 300 .FTEU3 guadagna lo 0,98%.
Tra le singole piazze l'inglese Ftse .FTSE avanza dell'1%, il
tedesco Dax .GDAXI guadagna l'1,32% e il francese Cac 40
.FCHI l'1,56%.
       
 Tra i titoli in evidenza:
 
 * L'utility tedesca E.ON (EONGn.DE: Quotazione) ha riportato utili
superiori alle attese nel semestre, sulla scia di risultati
migliori delle attese delle concorrenti EDF (EDF.PA: Quotazione), e IBERDOLA
(IBE.MC: Quotazione), in progresso rispettivamente dell 1,39% e dello 0,76%.
 * UBS UBSN.VX (UBS.N: Quotazione) avanza dello 0,8% in Europa dopo
l'annuncio dell'accordo raggiunto con gli Stati Uniti
nell'ambito di un contenzioso fiscale per rendere pubblici i
nomi dei clienti che utilizzavano conti off-shore della banca
per evadere il fisco Usa.
 * Tra le concorrenti LLOYDS (LLOY.L: Quotazione) guadagna il 5,7%, tra i
titoli migliori a Londra e ROYAL BANK OF SCOTLAND (RBS.L: Quotazione) e
BARCLAYS (BARC.L: Quotazione) avanzano rispettivamente del 5,72% e del 2,66%.
 * In progresso anche gli energetici , sostenuti da BG
BG.L, ROYAL DUTCH SHELL (RDSa.L: Quotazione) e TULLOW OIL (TLW.L: Quotazione) in
progresso tra  l'1,7% e il 3%.
 * Sugli scudi anche i minerari , con ANTOFAGASTA
(ANTO.L: Quotazione) e ARCELORMITTAL (ISPA.AS: Quotazione) che guadagnano
rispettivamente lo 0,43% e lo 0,83%. Bene anche BHP BILLINTON
(BLT.L: Quotazione), in progrsso dell'1,73%  dopo aver annunciato outlook
cautamente ottimista per domada di commodities nel secondo
semestre, nonostante risultati di periodo molto deludenti.
 * Annulla le perdite RIO TINTO (RIO.L: Quotazione) che nel mattino aveva
sofferto la decisione del governo cinese di convalidare gli
arresti di quattro dipendenti della big mineraria per
spionaggio.
 * Vola di oltre l'11% NOBEL BIOCARE NOBN.VX specializzato
in impianti dentari, dopo risultati migliori delle attese nel
secondo trimestre anche grazie ai tagli di spesa.