BORSE EUROPA - Indici rimbalzano su forza banche e minerari

venerdì 12 settembre 2008 10:06
 

                              indici                chiusura
                            alle 10,00     var%       2007
--------------------------------------------------------------
  DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   3.261,57     +1,22    4.395,61
  FTSEurofirst300 .FTEU3      1.154,13     +1,18    1.506,61
  DJ Stoxx banche          295,79     +1,59     424,26
  DJ Stoxx oil&gas         351,54     +1,76      442,02
  DJ Stoxx tech            222,96     +1,53      304,27
-------------------------------------------------------------
 FRANCOFORTE, 12 settembre (Reuters) - Le borse europee
rimbalzano dopo la seduta negativa di ieri, sulla scia degli
acquisti sulle società minerarie, grazie all'aumento dei prezzi
dei metalli, e sulle banche dopo l'annuncio di Lehman Brothers
LEH.N di trattative per una sua possibile vendita.
 Le voci di trattative hanno fatto tornare l'ottimismo sul
settore finanziario. Ieri il titolo ha perso un altro 40%,
sollevando dubbi sulla sopravvivenza della banca d'investimento
Usa. Il titolo ha perso oltre tre quarti del proprio valore da
lunedì scorso e oltre il 90% da novembre. 
 Intorno alle 10,00 il FTSEurofirst 300 .FTEU3, indice dei
principali titoli europei, sale dell'1,18% a 1.154 punti.
L'indice ha perso il 24% quest'anno colpito dai timori di
recessione e inflazione così come dall'impatto della crisi del
credito sull'industria finanziaria. 
 Per quanto riguarda le singole piazze, Londra .FTSE sale
dell'1,37%, Francoforte .GDAXI dello 0,88%, mentre Parigi
.CAC avanza dell'1,6%.
 "L'intero settore bancario sarà sotto osservazione oggi a
seguito dell'interesse mostrato da Banco Santander per
Postbank", osserva un broker.
 Tra i titoli in evidenza oggi: 
 
 * Postbank DPBGn.DE sale del 2,8% sulle attese
dell'annuncio per la cessione di una grossa quota a Deutsche
Bank. Rompendo un silenzio di settimane, la banca spagnola è
uscita allo scoperto dicendo di essere interessata a comprare il
100% di Postbank e potrebbe fare un'offerta.
 * In tensione anche il titolo del settore minerario grazie
al balzo die prezzi delle materie prime. Bhp Billiton (BLT.L: Quotazione),
Anglo American (AAL.L: Quotazione), Vedanta Resources (VED.L: Quotazione), Lonmin
(LMI.L: Quotazione), Kazakhmys (KAZ.L: Quotazione), Xstrata (AAL.L: Quotazione), Antofagasta
(ANTO.L: Quotazione) e Rio Tinto (RIO.L: Quotazione) salgono fra l'1,1% e il 4,8%. 
 * Le azioni di Wm Morrison Supermarkets (MRW.L: Quotazione) cedono oltre
il 4% ai minimi da due anni, sulla scia dell'annuncio che le
prospettive per il secondo semestre saranno difficili.