BORSE EUROPA-Indici sprofondano su auto, assicurativi e banche

venerdì 12 dicembre 2008 12:26
 

 LONDRA, 12 dicembre (Reuters) - A fine mattina, le borse
europee, trascinate al ribasso da banche, titoli assicurativi e
auto viaggiano poco sopra i minimi, con l'indice FTSEurofirst in
calo di 4,5%. 
 Alle cattive notizie arrivate in nottata da Wall Street, con
la mancata approvazione in Senato del piano di salvataggio da 14
miliardi del settore auto Usa e l'ammonimento dell'AD di Jp
Morgan (JPM.N: Quotazione) su perdite "terribili" nel quarto trimestre, si
aggiungono le difficoltà delle società europee, alle prese con
debiti e calo delle vendite.
 Particolarmente sofferenti le banche inglesi con Hbos
HBOS.L, Lloyds (LLOY.L: Quotazione) e Royal Bank of Scotland (RBS.L: Quotazione) in
calo tra il 16 e il 17% dopo le rivelazioni dell'istituto
inglese Hbos HBOS.L sul balzo quest'anno delle sue sofferenze
e di altre perdite a 8 miliardi di sterline.
 E' di oggi l'incontro tra i vertici che potrebbe decidere in
giornata la sua acquisizione da parte della rivale Lloyds.
 Intorno alle 12,15 l'indice che riunisce le banche 
cede il 7,88%, quello degli assicurativi  il 6,37% e
quello delle auto  il 4,94%.
 Se le maggiori perdite arrivano dalla compagnia
automobilistica finlandese Nokian Renkaat (NRE1V.HE: Quotazione), in calo di
quasi il 14% dopo aver lanciato un profit warning sul quarto
trimestre, è l'intero indice auto a soffrire, con cali in media
superiori al 5%.