Borse Europa riducono perdite dopo stop Cremlino su Georgia

martedì 12 agosto 2008 11:27
 

PARIGI, 12 agosto (Reuters) - Le borse europee riducono le perdite della mattinata dopo che il presidente russo Medvedev ha annunciato l'ordine di fermare le operazioni militari in Georgia.

Le quotazioni del petrolio CLc1 cedono ulteriormente terreno fino a toccare i 112 dollari al barile.

Sulla scia dei movimento del greggio e dei prezzi delle commodity proseguano i cali nel settore energetico e minerario. Tra i singoli titoli Xtrata XTA.L perde oltre il 3% mentre tra i petroliferi Total (TOTF.PA: Quotazione) arretra di mezzo punto percentuale circa.

Attorno alle 11,20 l'indice FTSEurofirst .FTEU3 segna un ribasso dello 0,31% a 1.209,13 punti dopo che era arrviato a perdere lo 0,8% negli scambi della mattinata.

Tra le singole borse Londra cede lo 0,38%, Parigi lo 0,15% e Francoforte lo 0,23%.