Borse Europa in rialzo, acquisti su auto e minerari

lunedì 11 agosto 2008 10:21
 

LONDRA (Reuters) - Le borse europee sono in rialzo ai massimi di oltre sei settimane sostenute dal recupero dei prezzi del greggio sulle notizie del conflitto tra Russia e Georgia e dagli acquisti sulle auto favorite dalla debolezza dell'euro.

Nonostante il guadagno di 1,60 dollari al barile le quotazioni del petrolio rimangono ancora sotto i 117 dollari, ben sotto i massimi storici di 147 dollari raggiunti il mese scorso.

"I fattori chiave di questo rimbalzo dell'azionario sono il calo sia dell'euro che dei prezzi del petrolio", commenta Marc Touati, economista a Global Equities a Parigi.

Tra le auto, Bmw sale del 4,6%, Daimler del 2,5%, mentre Renault e Peugeot avanzano di circa due punti percentuale.

Acquisti anche tra i bancari con UBS in testa al comparto con un guadagno del 4% circa.

Attenzioni rivolte anche al settore minerario dopo la notizia che la società kazaka Kazakhmys ha aumentato la propria partecipazione nella concorrente Eurasian Natural Resources (Enrc) ad oltre il 25%.

Sempre nel comparto, indiscrezioni stampa parlano dell'intenzione del gruppo basato in Svizzera Xstrata di raccogliere oltre 5 miliardi di sterline finalizzate all'offerta ostile da 10 miliardi di dollari per la rivale sudafricana Lonmin.

Attorno alle 10,00 l'indice paneuropeo FTSEurofirst è in rialzo dello 0,68% a 1.207,21 punti.

Tra i singoli indici l'inglese FTSE 100 sale dello 0,59%, il tedesco Dax dello 0,3% e il francese Cac 40 dello 0,38%.   Continua...

 
<p>Borse europa positive su debolezza petrolio, dollaro forte. REUTERS/Kai Pfaffenbach/Files</p>