BORSE EUROPA - Indici in rialzo a massimi 11 mesi

venerdì 11 settembre 2009 16:31
 

                               indici              chiusura
                             alle 16,00   var%       2008
---------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.840,87    +0,83    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        996,39    +0,82      831,97
DJ Stoxx banche          230,64    +0,84      149,51
DJ Stoxx oil&gas         313,74    +0,36     264,50
DJ Stoxx tech            193,78    +0,13      152,86
---------------------------------------------------------------
  MILANO, 11 settembre (Reuters) - Negli scambi pomeridiani i
listini europei viaggiano verso l'alto per la sesta seduta
consecutiva, proseguendo i rialzi della mattinata e raggiungono
un nuovo massimo da 11 mesi. Anche Wall Street scambia in lieve
rialzo aiutata dai buoni dati sulla fiducia dei consumatori
negli Usa.
 A stimolare la fiducia dei mercati, dati sulla crescita
cinese e un dollaro più debole che ha favorito i rialzi delle
materie prime legate alla valuta Usa, come il greggio.
 Aiutano i mercati le parole del ministro delle Finanze Usa 
Timothy Geithner che ieri ha detto che grazie al miglioramento
dell'economia il governo può por fine ad alcune delle misure
strordinarie predisposte per sostenere i mercati.
 Tra i migliori del paniere finanziari, farmaceutici e
energetici, spinti dal prezzo del petrolio in crescita.
 Intorno alle 16,00 l'indice europeo FTSEurofirst guadagna lo
0,82% a 996,39 dopo aver toccato il massimo da ottobre a 997,68.
L'inglese Ftse 100 .FTSE sale dello 0,71%, il tedesco Dax
.GDAXI dello 0,53% e l'indice francese Cac 40 .FCHI dello
1,16%.


 I titoli in evidenza oggi:
 * In buon rialzo i bancari , in particolare Barclays
(BARC.L: Quotazione), Lloyds (LLOY.L: Quotazione), Royal Bank of Scotland (RBS.L: Quotazione) e
Commerzbank (CBKG.DE: Quotazione) che salgono tra il 2,09% e il 3,5%. 
 *  Prosegue la corsa delle irlandesi ALLIED IRISH BANKS
(ALBK.I: Quotazione) e BANK OF IRELAND (BKIR.I: Quotazione) che salgono rispettivamente
del 9,14% e  del 7,9% dopo l'approvazione di una proposta di
legge sulle "bad bank".
 * Con i prezzi delle commodity sale il settore minerario
, dove spiccano BHP BILLITON (BLT.L: Quotazione) +3,4% e RIO TINTO
(RIO.L: Quotazione) +3,72%ò.
  * I titoli legati al settore siderurgico beneficiano del
miglioramento del giudizio sull'intero settora da parte di
Goldman Sachs, con THYSSEKRUPP (TKAG.DE: Quotazione) in progresso di oltre
il 3,5% e ARCELORMITTAL (ISPA.AS: Quotazione) del 5,77%.
 * In grande spolvero ROCKHOPPER EXPLORATION RHK.L, che
avanza del 44% e tocca il massimo da 52 settimane dopo che la
società di ricerca di greggio e gas naturale ha deciso di cedere
una licenza. Ieri la partner DESIREE PETROLEUM DES.L ha vinto
i diritto di perforazione  alle Isole Falklands.
 * Bene anche gli energetici  sulla scia dell'aumento
del petrolio con BG Group BG.L, Tullow Oil (TLW.L: Quotazione), Repsol
(REP.MC: Quotazione) e Statoil Hydro (STL.OL: Quotazione) in crescita sopra l'1%.
 * SANOFI AVENTIS (SASY.PA: Quotazione) guadagna oltre l'1,3% e spinge il
comparto farmaceutico europeo  sulla notizia che il
ritovato anti cancro Eloxation ha ottenuto il permesso di essere
commercalizzato negli Usa.
 *  Vola oltre il 6% AIR FRANCE-KLM (AIRF.PA: Quotazione) dopo che fonti
stampa hanno annuncaito la ristrutturazione del settore cargo
della compagnia. Bene anche il resto del settore  con
BRITISH AIRWAYS BAY.L in progresso del 3,4%.