Borse Europa chiudono in calo del 7,8%, in settimana perdono 22%

venerdì 10 ottobre 2008 18:01
 

FRANCOFORTE, 10 ottobre (Reuters) - Ancora una seduta all'insegna di una pesante lettera per le borse europee, con gli investitori intenti a vendere a piene mani sul timore che gli sforzi dei governi e delle banche centrali per ridare vita ai mercati del credito non riescano a impedire una recessione.

L'indice FTSEurofirst 300 .FTEU3 chiude in calo del 7,8% ai livelli più bassi dal 2 luglio 2003, dopo essere arrivato in seduta a cedere fino al 9,9%. Con un ribasso settimanale del 22% l'indice archivia la peggiore settimana della sua storia.

Il sottoindice DJ Stoxx dei bancari europei arretra di oltre il 10%, con Royal Bank of Scotland (RBS.L: Quotazione) in calo di oltre il 20% e Credit Suisse CGSN.VX e Deutsche Bank (DBKGn.DE: Quotazione) di oltre il 16%.

Gli assicurativi .SXIPl lasciano sul terreno quasi il 9%.