BORSE EUROPA - Indici appesantiti da energetici dopo Chevron

venerdì 10 luglio 2009 09:56
 

                                indici             chiusura
                             alle  9,00      var%       2008
---------------------------------------------------------------
DJ EuroStoxx 50 .STOXX50E   2.300,74    -0,57    2.451,48
FTSEurofirst300 .FTEU3        820,88    -0,3       831,97
DJ Stoxx banche          173,22    -0,3       149,51
DJ Stoxx oil&gas         269,03    -0,61      264,50
DJ Stoxx tech            166,03    +0,04      152,86
---------------------------------------------------------------
 LONDRA, 10 luglio (Reuters) - Le borse europee partono in
retromarcia e con vendite concentrate sugli energetici, alla
luce delle deludenti prospettive annunciate ieri sera da Chevron
(CVX.N: Quotazione).
 Alle 9,30 l'indice FTSEurofirst 300 .FTEU3 cede lo 0,4%,
come il DJ Stoxx .STOXX. Sui singoli listini Ftse 100 .FTSE,
Cac-40 .FCHI e Dax .GDAXI perdono lo 0,7%.
 "Manca la molla, ecco tutto", dice uno strategist della
Lang&Schwarz con sede in Germania. "Chevron è stata una notizia
abbastanza negativa, ma solo per il settore oil&gas". A
Francoforte il titolo (CVX.F: Quotazione) cede l'1%.
 
 Tra i titoli in evidenza:
 * Sulla scia di Chevron vendite su ROYAL DUTCH SHELL
(RDSa.AS: Quotazione), BP (BP.L: Quotazione), BG GROUP BG.L, TOTAL (TOTF.PA: Quotazione) che
cedono circa 1 punto percentuale.
 
 * Gira improvvisamente in positivo e accelera nonostante la
partenza pesante INFINEON (IFXGn.DE: Quotazione), che ha annunciato un
aumento di capitale da 725 milioni e l'ingresso del fondo Apollo
nell'azionario della società. Apollo potrebbe arrivare fino al
29% del capitale.
 * Calo del 3% circa per RENAULT (RENA.PA: Quotazione) dopo che l'AD di
Nissan (7201.T: Quotazione) ha avvertito sul prossimo esercizio: sarà
"difficile come quello in corso".