Borse Europa crollano in avvio su tonfo bancari e assicurativi

venerdì 10 ottobre 2008 09:39
 

LONDRA, 10 ottobre (Reuters) - Le borse europee affondano dell'8% circa ai primi scambi in scia al crollo dei listini asiatici e di Wall Street ieri. Gli sforzi delle autorità mondiali non sembrano infatti in grado di disperdere i timori di una recessione globale innescata dalla crisi finanziaria. Alle 9,30 circa l'indice FTSEurofirst 300 .FTEU3 cede il 7,8% dopo aver toccato i minimi dal luglio 2003. Sull'arco della settimana la flessione dell'indice paneuropeo supera il 22% e appare destinata a confermarsi la peggiore performance sui sette giorni mai registrata.

A guidare le perdite sono bancari e assicurativi. La britannica Barclays (BARC.L: Quotazione) cede oltre il 13%, HSBC (HSBA.L: Quotazione) oltre il 4%.

Gli Stoxx dei bancari e degli assicurativi scendono del 7,5% circa.

Pesanti anche gli energetici con i prezzi del petrolio ai minimi dell'ultimo anno. BP (BP.L: Quotazione) scende del 7%, Royal Dutch Shell (RDSa.L: Quotazione) del 6%.

"La dura realtà è che i mercati ritengono che il taglio dei tassi coordinato non sia abbastanza e ora dobbiamo capire come tirarci fuori da questa spirale ribassista", commenta Chris Hossain, senior sales manager a ODL Securities.